Beryl SVN

Questo è un post tecnico di 10 anni fa. Le istruzioni potrebbero non essere più valide.

Come sapete, ho elogiato e consigliato molto Compiz che sulla mia macchina era molto più performante di Beryl.
E così questi era uscito dalla mia attenzione.

Qualche giorno fa ho avuto la felice idea di provarlo, tanto per vedere cosa si fosse realizzato nel frattempo.
Con immensa sorpresa ho potuto vedere lo splendido lavoro che si sta facendo su Beryl. Ormai è da un po’ di tempo che lo uso con piacere e sento l’esigenza assoluta di scrivere due righe per dirvi quanto veloce e scattante sia sulla mia macchina (un PIV del 2001 con 1GB di ram e scheda Ati Radeon 9800SE 128 MB): incredibilmente veloce e fluido. Non pensavo fosse stato fatto un lavoro tanto eccellente.
La cosa che più mi fa piacere notare è che finalmente Firefox è usabilissimo con questi ambienti 3D: la scattosità dello scrolling è finalmente risolta! :D

Proprio oggi ho voluto provare i repo di Treviño che sonnecchiavano (mai usati) nel mio sources.list. Li ho attivati e Beryl è stato aggiornato. Ho notato che sono state aggiunte altre animazioni per le finestre (un paio davvero carine) e una chicca: il preview delle finestre minimizzate nel pannello. Eccovi uno screenshot:
beryl_svn.jpg

Quello che è interessante è che non vediamo immagini statiche delle finestre minimizzate, ma quello che sta realmente succedendo. Nello screenshot c’è il video che tutti conosciamo e che scorre in contemporanea nella finestra e nel preview.
Ovviamente il preview viene attivato solo se ci passiamo col mouse.

Per provare questa versione (in sviluppo) di Beryl, inserite queste righe nel vostro sources.list:

# Beryl SVN (Trevino)
deb http://download.tuxfamily.org/3v1deb edgy beryl-svn
deb-src http://download.tuxfamily.org/3v1deb edgy beryl-svn

Importatevi quindi la chiave di Treviño:

wget http://download.tuxfamily.org/3v1deb/DD800CD9.gpg -O- | sudo apt-key add -

Ora aggiornate e installate:

sudo apt-get update && sudo apt-get upgrade

Uscite dalla sessione 1, riloggatevi e godetevi il vostro nuovo Beryl.

Note

  1. Se, quando volete uscire dalla sessione o volete spegnere il pc, non vi spuntano le icone addette, date un’occhiata all’aggiornamento del post su Beryl, nella sezione “PER FAR RIAPPARIRE LE ICONE DI LOGOUT E SPEGNI”: c’è una modifica allo script che lo fa partire. Io con questa modifica ora ho tutte le icone nella finestra di logout.

Autore: Aldo Latino

Aldo Latino usa con entusiasmo Linux nella distribuzione Ubuntu, è un appassionato di WordPress e si diletta a fare il blogger. Ha anche una lista dei desideri. Per altre informazioni visita la sua .

13 pensieri riguardo “Beryl SVN”

  1. A “pelle” ho sempre preferito Beryl (abbinamo un computer più o meno della stessa età ;) )…il nuovo configuratore mi piace un sacco (molto più intuitivo dell’Editor di configurazione), le voci sono si tante, ma alla fin fine non è troppo complicato trovare la propria configurazione ideale: infine alcuni degli ultimi effetti sono molto belli: il preview dopo un pò di problemi iniziali sembra andare bene e può essere utile, e mi sono innamorato della nuova animazione Glide1(3D) (ci chiudo le finestre).

  2. Ho da sempre creduto nelle potenzialita’ di Beryl sia per simpatia ma soprattutto per il modo in cui viene sviluppato, ovvero dando ampio spazio alla comunita’ proprio in pieno stile gnulinux. Finalmente anche i piu’ schizzinosi cominciano a ricredersi, spero solo che non dipenda dalla grande popolarita’ che questo software nutre rispetto a compiz( che e’ comunque un’ ottima alternativa nonche padre di beryl).

    Complimenti per il blog

  3. Ciao NetJack e benvenuto nel mio blog!

    Non credo di essere stato schizzinoso, semmai ho sempre sostenuto Compiz per la leggerezza, semplicità e perché nel mio pc girava meglio. Ora vedo che, totalmente al contrario, Beryl gira meglio di Compiz, è stato fatto ordine nell’interfaccia dei plugin e (cosa assolutamente fondamentale) Firefox non subisce rallentamenti. Per cui, per onestà intellettuale, bisogna dire la verità: Beryl nel mio pc gira meglio di Compiz. Tutto qua.

    Grazie per i complimenti. ;)
    Aldo

  4. Ciao Aldo,

    anche io ho una ATI (Radeon 9600) e confermo la tua impressione, cioè che Beryl giri meglio di Compiz.

    Volevo però fare il punto della situazione (mia).
    Per le schede video ATI esistono 2 diversi driver per linux:
    (1) Driver open source disponibili nei reposiroty di Ubuntu (e preinstallati in Edgy): xserver-xorg-video-ati
    (2) Driver propietari di ATI disponibli sul sito ati: xorg-driver-fglrx

    Caratteristiche Driver propietari di ATI xorg-driver-fglrx:
    – Vantaggi: posso alzare la risoluzione fino a 1600×1200 e la frequenza del monitor fino a 75Hz (mentre i driver open mi danno come frequenza max i 60Hz). Migliorano molto la resa visiva.
    – Svantaggi: ad oggi AIGLX non è compatibile con questi driver, quindi non è possibile installare Compiz.

    Date queste premesse esistono quindi 2 possibili configurazioni:
    (a) Driver proprietari ATI XGL Beryl
    (b) Driver open source AIGLX Compiz

    Visti i difetti che hanno i driver open (mi da fastidio in particolare che la frequenza massima del monitor sia di 60Hz!!) sono costretto ad utilizzare la configurazione (a).
    Inoltre in desktop in configurazione (a) risulta molto più veloce e fluido, nessun rallentamento o sbavatura nemmeno ruotando schizofrenicamente il cubo; così invece non è per la configurazione (b).
    Il problema comunque NON sta ne in Beryl ne in Compiz (e questo è importante!!) ma nei driver open source per la ATI (maledetta ATI!!).

    Dubbi aperti:
    – E’ solo un problema mio quello che i driver open source limitano la frequenza del mio monitor a 60Hz?
    – E’ possibile installare: driver proprietari ATI XGL Compiz? La cosa mi puzza perchè mi sa tanto che la versione attuale di Compiz lavora solo su AIGLX…

    Una nota relativa ad un tuo commento qui (http://www.aldolat.it/?p=79 post di TricH):
    Se si installa driver proprietari XGL e si lancia fgl_glxgears esce:
    “~$ fgl_glxgears
    Using GLX_SGIX_pbuffer
    Xlib: extension “XFree86-DRI” missing on display “:1.0?.
    Error: couldn’t get fbconfig

    che, come ho già detto, non compare nella sessione normale.”

    Tu hai risposto:
    “Ciao Trich,
    è normale che ti dica così. ;)”

    Giusto un chiarimento: in questa situazione il rendering 3D è abilitato o no?

    PS: Tutta sta riflessione ce l’ho in mente da tempo, mi son deciso a scriverla solo oggi, perchè dopo l’aggiornamento di Beryl non mi funziona pìu!!! Penso di aver trovato il problema, ma faccio prima a reistallare Beryl…

  5. Aldo, sia chiaro che non mi riferivo a te in particolare, comunque sono contento che tu ti sia ricreduto sulla qualita’ del progetto Beryl, ovviamente tutti i commenti riguardo la bonta’ di un progetto rispetto ad un’ altro andrebbero fatti al rilascio di una versione ufficiale stabile (0.2 per beryl), infatti, come ho spesso sostenuto, durante il processo di sviluppo, soprattutto se estremamente dinamico, com’e’ quello di beryl, e’ molto facile e normale che ci siano dei problemi tecnici, ma questo non vuol dire che il risultato finale sara’ una porcheria. Vorrei ricordare che fin’ ora tutti noi abbiamo praticamente usato software alpha (mi riferisco sempre ai composite manager beryl/compiz) in continua evoluzione e soprattutto giovane quindi io personalmente non mi sono mai stupito se qualche volta (e sottolineo “qualche” perche’ tutto sommato la mia esperienza e’ stata sempre positiva) si verificavano dei crash o dei problemi simili o se le prestazioni non erano paragonabili a quelle dell’ interfaccia di osx, invece mi sono molto stupito vedendo gli enormi progressi che sono stati compiuti e delle migliorie che sono state apportate in un tempo cosi’ relativamente breve.

    Un saluto a tutti

  6. Ciao Nimiq! :)

    Concordo con quello che tu hai esposto.
    Scrivo qui alcune precisazioni e rispondo alle tue domande.

    1. Anzitutto desidero ringraziare tutti per la fiducia accordatami, nonostante io sia un novizio di Linux, ma sicuramente carico di molta passione e voglia di approfondire questo magnifico SO. Spesso non so rispondere ad alcune domande proprio perché ancora non sono ferrato e molte cose mi sfuggono. Ma vi assicuro che cerco di condividere quello che so: una delle gioie più belle per me sta in questo.

    2. I driver delle schede video Ati si suddividono, come dici tu, in driver open e proprietari. Entrambi li troviamo nei repo di Ubuntu, ma se si vuole si possono anche scaricare dal sito ufficiale di Ati, dove troviamo quelli più aggiornati.
    E’ notorio che i driver Ati facciano pena: ma ho sempre proposto di aver fiducia che la Ati non può ignorare l’esplosione che sta avvenendo circa il desktop 3D. La Ati lo sa che i suoi driver non supportano nativamente Aiglx (come invece nVidia) né Xgl: io personalmente sono più che certo che rilasceranno driver capaci di supportarli direttamente.

    3. Attualmente io uso i driver proprietari e non so dirti se quelli open si fermano a 60. A memoria mia so che a 1280×1024 i driver open vanno a 75 Hz.

    4. Xgl non supporta ancora il direct rendering. Al contrario, la cosa non succede se avviamo una normale sessione di Gnome.
    Per quanto riguarda l’accelerazione 3D, questa deve essere abilitata per far funzionare Xgl.

  7. Per ora sono in un periodo KDE, e noto che finalmente il rallentamento dato da Beryl, che io devo eseguire con un hack a causa della poca memoria della mia scheda NVIDIA, sta gradualmente sparendo. Good :-D

  8. ho fatto tutto ci sono riuscito.. (almeno sembra)
    avviando con xgl esce il rubino nella barra ma quando faccio clic destro e poi spunto beryl in selezione gestore finestre non si setta ed è di nuovo impostato su metacity.
    ho fatto anche:
    sudo gedit /usr/bin/script_xgl.sh
    ho incollato questo:
    #!/bin/sh
    setxkbmap -model pc105 -layout it
    gnome-session-remove gnome-settings-daemon &
    /usr/lib/control-center/gnome-settings-daemon &
    e poi:
    sudo chmod 755 /usr/bin/script_xgl.sh

    ho aggiunto la riga /usr/bin/script_xgl.sh in Sistema -> Preferenze -> Sessioni -> Avvio programmi. ma il risultato non cambia…
    Da che dipende? non esce nessun messaggio d’errore bò..

  9. Ho risolto ho dovuto reinstallare i driver della scheda video. Ora cambia il gestore delle finestre ma l’unica cosa che vedo cambiare è la visualizzazione delle finestre.Vabbè poi piano piano vedo di capirci meglio. Buonanotte

I commenti sono chiusi