EasyCrypt: 0.2.20 e una citazione :)

È uscito Easy Crypt con una nuova feature che introduce la possibilità di inserire a mano la dimensione del proprio file-contenitore oppure di scegliere una dimensione predefinita. E c’è qualcuno che ha colto l’occasione per regalare un pensiero alla Community.

Questo è un post tecnico di 9 anni fa. Le istruzioni potrebbero non essere più valide.

Anche se con un giorno di ritardo, vi sarete accorti dell’uscita della nuova versione di Easy Crypt, la fantastica GUI per TrueCrypt. La feature perfetta che è stata introdotta è la possibilità di inserire a mano la dimensione del proprio file-contenitore (prima bisognava spostare un cursore che non segnava mai una dimensione precisa…) oppure di scegliere una dimensione predefinita tra 690 mega, 4 giga o 8 giga.

ec220.png

Insieme a questa notizia, voglio condividere con voi quello che gweaver ha scritto nel forum internazionale di Ubuntu:

There is certainly a whole lot of loving going on in this thread!

<gratuitous brown-nosing>

I think this is the best example I have seen of a developer identifying a need and making the software happen in a timely fashion. Easy Crypt has come from nowhere in a very short space of time.

Its great to see people contributing ideas, translations and bug fixes.
Its now a community effort, but it wouldn’t have happened at all without Steves efforts.

If there was a Ubuntu “project of the month”, this would get my vote!

</gratuitous brown-nosing>

Apologies for the gushing praise, but I wish there were more open source projects like this one…

Bello, vero? ;)

Autore: Aldo Latino

Aldo Latino usa con entusiasmo Linux nella distribuzione Ubuntu, è un appassionato di WordPress e si diletta a fare il blogger. Ha anche una lista dei desideri. Per altre informazioni visita la sua .

Un pensiero riguardo “EasyCrypt: 0.2.20 e una citazione :)”

  1. Ciao Aldo!
    Interessante ma….non si potrebbe avere una traduzione di ciò che ha scritto gweaver?
    Grazie

I commenti sono chiusi