Ho falciato la mia scheda video

Ieri stavo sostituendo l’hard-disk del mio pc e, mentre estraevo maldestramente il cestello portadischi, questo schizza e zac!, ecco cosa è successo alla mia Ati Radeon 9800SE 128Mb di ram e tecnologia ViVo e codifica Mpeg2 in tempo reale, eccetera:

erba.jpg

La mia scheda dopo che ci sono passato col tagliaerba. :(

Ora, nella speranza di poterla riparare (ma mi pare molto difficile), devo cercarne un’altra. Ovviamente la scelta ricadrà su una nVidia. Già, ma quale modello per uno che non vuole spendere più di 70 euro?

Foto: Andalusia, Morguefile

Autore: Aldo Latino

Aldo Latino usa con entusiasmo Linux nella distribuzione Ubuntu, è un appassionato di WordPress e si diletta a fare il blogger. Ha anche una lista dei desideri. Per altre informazioni visita la sua .

5 pensieri riguardo “Ho falciato la mia scheda video”

  1. Premesso che anche io mi ero ripromesso di non comprare più schede video ATI, tuttavia, se non vuoi spendere troppo e non vuoi invischiarti nelle implicazioni etiche dei driver closed, mi sento ancora di consigliarti una scheda ATI ma dopo esserti accertato che sia pienamente compatibile con i driver open e non con gli fglrx: in feisty l’unione Xorg 7.2, Aiglx e driver open con la mia schifosissima scheda video va alla GRANDE! Sia Compiz (predefinito 0.3.6) sia Beryl 0.3 git (made by Telperion) vanno alla grandissima!
    Se poi non ti importa di usare i driver closed, il problema non si pone: NVIDIA e BASTA! ;)
    Ciao e buona domenica!

  2. Che ne dici di una vga nvidia basata su 8500GT?

    E’ una scheda di fascia entry-level, compatibile con le directx 10, anche se a noi pinguini non importa più di tanto).

    E’ la sorella minore della gamma 8xxx, si presenta con una gpu funzionante a 500 Mhz e con una memoria ram di tipo GDDR2 a 2.5 ns funzionante a 800 Mhz. Modello certamente dedicato a chi vuol spendere davvero poco.

    Specifiche:
    chipset: 8500GT
    CRT+DVI+HDTV
    C/M clock: 500/800 (overclocked) vs. NV: 450/800 (std)
    2.5ns (DDR2)

    Link1Link2

I commenti sono chiusi