Rinnovata la grafica del blog

Questo è un post tecnico di 10 anni fa. Le istruzioni potrebbero non essere più valide.

Finalmente ho finito! :)

Ho impiegato un bel po’ prima di trovare il giusto equilibrio secondo il mio gusto e adesso il blog mi piace davvero.
Quanti temi sono passati sotto le mie mani; tanto per citarne i migliori:

Finalmente, con questo tema – Ocean Mist di Ed Merritt – spero di passarci un po’ di tempo, nella speranza che non mi vengano strane idee prima! :D

Dopo averlo testato in una installazione locale di Xampp, ho deciso che faceva per me. Me lo sono adattato e tradotto.
Ho cambiato l’immagine di apertura, ovviamente generica, e ho creato quella che vedete sopra: niente di particolare, solo credo stia bene quel rosso col grigio della fascia superiore, ed inoltre spezza un po’ l’azzurro diffuso pur non discostandosi dalla palette dei colori (celeste, grigio e rosso).

Ho aggiunto, come avrete visto, il banner di “no1984.org – No al Trusted Computing”: fateci un salto e vedetevi questo filmato.

Infine, ho aggiunto anche i banner Adsense: li ho inseriti in modo da dare il meno fastidio possibile, ma questo blog vuole vivere di questi proventi. C’è passione, tempo dedicato e lavoro dietro questo blog. Come anche nei blog dei miei amici che leggo regolarmente e nei vostri commenti postati qui, sempre apprezzati e puliti, mai fuori luogo.

Spero apprezziate anche voi questo piccolo regalo che ho fatto a me e a voi.

Autore: Aldo Latino

Aldo Latino usa con entusiasmo Linux nella distribuzione Ubuntu, è un appassionato di WordPress e si diletta a fare il blogger. Ha anche una lista dei desideri. Per altre informazioni visita la sua .

17 pensieri riguardo “Rinnovata la grafica del blog”

  1. Ottimo lavoro Aldo! Il tema è carino e molto leggibile, poi ce ne sono talmente tanti belli per Wordpress che la voglia periodica di far variazioni viene anche a me ;)
    Il rosso dell’immagine di apertura mi ricorda il tuo avatar…Ciao!

  2. Ho bisogno di un consiglio sul foglio stile di questo tema.

    Se provate a selezionare del testo (ad es. in un post o in un commento), non si vede il riquadro di selezione, ma semplicemente il testo cambia colore.
    Se invece provate a selezionare il testo di un titolo, il riquadro blu si vede.

    Mi sapete dire cosa cambiare nel foglio stile?

  3. Sinceramente non so che dirti sul css, sorry :(
    Ottima scelta, è un tema pulito e leggibile che mantiene un certo stile di classico senza orpelli inutili di nessun genere!

  4. Se provate a selezionare del testo (ad es. in un post o in un commento), non si vede il riquadro di selezione, ma semplicemente il testo cambia colore.

    mmm, a me il riquadro esce…ora che ci penso: la selezione dipende dal tema che uso; per esempio con Murrina Aquaish il testo mi diventa celestino senza riquadro, con un Murrina Carbonit modificato da me esce il riquadro scuro come in figura; non dovrebbe dipendere dal css ;)

  5. Ciao Dùn, non dovrebbe essere il css, appunto.
    Ho provato su un Mac al lavoro e seleziona benissimo col riquadro di fondo.
    Dunque, secondo te dipende dal tema che sto usando in Linux? Adesso sono xon Xgl+Beryl, ma cmq su una sessione Gnome è lo stesso.

    spero di essermi fatto capire a parole

    ti sei fatto capire benissimo! ;)

  6. Dunque, secondo te dipende dal tema che sto usando in Linux?

    Per me è così; prova a cambiare Murrina, o semplicemente fai una prova col il tema controlli impostato sul Gray e vedrai che il riquadro compare ;)

  7. Ciao Aldo, complimenti! Hai un blog molto molto bello.
    Mi è stato davvero utile e per questo ti ringrazio.
    Anche io uso Ubuntu con soddisfazione.

    Sto imparando (tentando di imparare) a scrivere un tema mio per WP.
    Sto studiando (un po’) di HTML e CSS (ci metto pure il PHP, va’!).
    Ma avrei bisogno di conoscere qualcosa in più sulla struttura propria dei temi per WP su modello di questa pagina:

    http://www.wordpress-it.it/wiki/Main/SviluppareTemi

    In pratica, tu come hai imparato? Quale percorso hai seguito?
    Hai pagine da consigliarmi?
    Per non navigare a naso e rischiare di perdermi… ho bisogno della guida di un maestro navigato!
    Sono volenteroso e ho voglia di applicarmi :angel:
    Non mi spaventano gli argomenti più difficili (mastico un po’ l’inglese).

    Grazie e ciao.

    1. Grazie mille, denker, per le gentili parole! :smile:

      Per WordPress, diciamo che ho imparato studiando in proprio il Codex e guardando il lavoro degli altri (cominciando dal tema “Kubrick”, quello predefinito): sono stati questi i punti cardine per me.

      Conoscevo rudimenti di HTML e CSS quando ho messo mano a WordPress; il PHP lo ignoravo. Ma è stato studiando il Codex, leggendo qua e là e guardando il lavoro altrui che ho imparato qualcosa in più. Devo dire che anche il forum di WordPress è stato estremamente prezioso.

      Quindi quella pagina del wiki italiano va bene, ma devi approfondire col wiki internazionale (il Codex, che deve essere la bibbia per te); per il PHP comincia con le pagine di html.it; per l’HTML e il CSS trovi qualcosa sempre su html.it.

      Buon lavoro!

      P.S. Dimenticavo di scrivere che non ho avuto nessuno che mi abbia introdotto, se non coloro che hanno lasciato scritto qualcosa.

  8. Ti ringrazio molto, Aldo.
    Seguirò i tuoi consigli studiando il Codex e provando a modificare un tema-base scritto bene. Il PHP, capisco, serve poco al principio (meno male!).
    Poi, se mai il risultato sarà tale da non vergognarmene pubblicamente, ve lo mostrerò.
    Grazie ancora e ciao.

    1. Il PHP, capisco, serve poco al principio (meno male!).

      Beh, non è proprio così: i temi sono disseminati di funzioni PHP… vabbè, comunque fai una cosa alla volta! ;)

      1. Sì, certo, una cosa alla volta! Anche perché, più navigo cercando informazioni, più mi perdo nelle pagine scintillanti tra un Tips & un Tricks! :grin:
        Non so se posso condividere le mie ricerche (nel caso mi scuso) ma, per esempio, ho trovato estremamente interessante questa pagina, che penso meriti, anche se per me è quasi arabo. L’unica pecca (grave) è che non suggerisce GIMP ma… quell’altro.

        http://www.pvmgarage.com/2009/10/diventa-un-vero-sviluppatore-di-temi-per-wordpress-in-4-fasi-e-50-letture/

        Comunque, tra i linguaggi di base, il Codex e i link suggeriti, ho da lavorare per qualche anno!

        Ti saluto e alla prossima!

I commenti sono chiusi