WordPress e la toolbar nascosta

Questo è un post tecnico di 10 anni fa. Le istruzioni potrebbero non essere più valide.

Questa è la toolbar di WordPress 2.1 che tutti conosciamo:

wp1.png

… e questa è la toolbar se premete Shift+Alt+V nell’editor (usando Firefox):

wp2.png

Comoda, vero? ;)

Autore: Aldo Latino

Aldo Latino usa con entusiasmo Linux nella distribuzione Ubuntu, è un appassionato di WordPress e si diletta a fare il blogger. Ha anche una lista dei desideri. Per altre informazioni visita la sua .

22 pensieri riguardo “WordPress e la toolbar nascosta”

  1. io ora cè l’ho integrata sul mio blog mettendo la “v” sul profilo sul editor avanzato e poi cliccando sul pulsante alla fine della toolbar di wordpress

    Sarà perchè hanno aggiornato automaticamente la piattaforma? boh.

    Cmq prima non era così, quindi mi sa di si

  2. Forse c’è un errore?
    Nel mio sito la combinazione giusta è Shift+Alt+V…
    Con Shift al posto di Ctrl

  3. @ Luca
    ooops… è vero!

    @ Fabrizio
    Con Gimp.
    Apri l’immagine, clicchi sulla voce di menu Script-Fu / Ombre / Crea ombra. Io do come impostazioni:
    Spostamento X e Y: 0
    Raggio sfocatura: 15
    Opacità: 80
    Permetti ridimensionamento: sì.

    Poi unisco i livelli (clic destro su uno dei due livelli che si creano e quindi clic su Immagine appiattita o, se preferisci, Fondi livelli visibili).
    Salvo in png (che mantiene la trasparenza) e chiudo.

  4. Grazie per la dritta sulle ombre delle immagini.
    Comunque, per essere precisi, l’editor avanzato si ottiene con shortcut diversi a seconda del browser utilizzato.

    Se non ricordo male:

    Firefox : Alt + Shift + v; Ctrl +V su Mac
    Internet Explorer: ALt + v

  5. Caspita! Due dritte che cercavo da tempo in un solo post: come abilitare la toolbar estesa in wordpress e come fare le ombre con Gimp. Grazie ragazzi, oggi è una bella giornata.

  6. Cavolo c’è sempre e perennemente da imparare.
    Grazie gente.

    Aldo scusa.. domanda idiota.
    Come fai a quotare nei tuoi articoli?
    Ci sono 2 tipi di quote, quello nel riquadro verde deve metti anche le “virgolettone” e il quote verde normale rettangolare che usi, ad esempio, per descrivere un comando del terminale.
    Ho provato ma non capisco come fare.. ho il tuo stesso tema.
    ??

  7. Luca,
    la tua domanda non è per niente idiota.

    Per quotare basta che inserisci la frase tra i due tag <blockquote> e </blockquote>
    Nota estetica: non è detto che in tutti i blog spuntano le virgolettone; questo dipende dal tema o meglio dal foglio stile usato. Nel caso poi di questo tema, ho cambiato io il disegno delle virgolette.

    Invece l’altro tag il “quote verde normale rettangolare” si utilizza per inserire pezzi di codice o righe di comando da usare nel terminale. Il tag da usare in questo caso è <code> e </code> inserendo il testo fra questi due. Il tag code, tra l’altro, si usa per non permettere a wordpress di usare le virgolette tipografiche inclinate ma quelle semplici dritte.

    Fai qui una prova. Posta un commento seguendo quello che ti ho detto: usando sia blockquote che code.

    P.S. Qual è il tuo blog? :)

  8. Grazie Aldo… ma è proprio li il problema.
    Se inserisco quel codice nella “news” che voglio creare (ovviamente nella parte “codice”) non mi compare nessuno sfondo nella parte quotata.

    Sicuro qui funziona…

    Prova blockquote

    Prova code

    Il mio blog è ancora in costruzione.. devo ancora configurare il mio baldo router netgear con dyndns per pubblicare il tutto.. spero di finire prima di diventare vecchio.
    Adesso faccio uno snapshot e vedo di caricartelo da qualche parte.

  9. Luca,
    il tema che stiamo usando entrambi non ha di default le virgolette come sfondo del tag blockquote, né il tag code ha uno stile suo: ma, se tu vuoi, puoi personalizzare questi due tag ed anche tutti quelli che vuoi! Potenza dell’opensource! :D

    Per farlo, vai nel pannello di controllo del tuo blog e clicca su Aspetto e poi sulla scheda Editor temi. A destra scegli poi il file “Foglio di stile” che sarebbe fisicamente il file style.css. Qui dentro sono definiti tutti gli stili dei vari tag usati dal motore di wordpress per scrivere ogni pagina del blog.
    Ad es., se vuoi che il carattere di tutto il blog sia “Sans serif”, puoi farlo dichiarandolo nel tag body oppure nel tag p; se vuoi che le righe di codice che scrivi siano composte in carattere monospace, lo devi fare dichiarandolo nel tag code; se vuoi che il carattere del blog sia “Sans serif” ma solo nella sidebar uno diverso e magari anche un corpo diverso, puoi farlo associando il tag p alla classe sidebar… insomma puoi fare tutto, ma ovviamente devi sapere come fare!

    Magari ancora le idee ti saranno confuse, per cui ti do una cosa da fare.
    Se usi Firefox, salva questa pagina sulla tua home e vai nella cartella che ti si è appena creata. Tra i file ce n’è uno che si chiama proprio “style.css”: aprilo e dagli un’occhiata. Vedrai tutti gli stili usati in questo blog (e nel tuo). Dai anche un’occhiata verso la fine del file: c’è una sezione chiamata “Stili personali” che sono quelli creati da me e non presenti nel foglio stile originale, come appunto lo stile per il tag code. Come vedrai questo tag dovrà apparire con carattere monospace, con un fondino verde, con un bordo tutto intorno ma sul lato sinistro più grosso, ecc. C’è anche il tag blockquote con la definizione della immagine delle virgolette di fondo… e così via.

    In rete trovi una marea di siti che spiegano come si usano i css (cioè i fogli stile): non ti sarà difficile trovarli (adesso non li ho sottomano).
    Se vuoi, fammi un fischio! :D

  10. Caspita, chiarissimo e molto gentile.
    Questo sarebbe il mio primo blog e non ho mai trattato i file css.

    Ho appena scaricato una guida sui file di stile
    Adesso sono alla ricerca dei campi da tradurre, quindi l’ora, i commenti, le voci alla base del blog, insomma ho un po di lavoro da fare.
    Cavolo ma quelli della N design studio non facevano prima a localizzarlo? :p

    Grazie 1000 Aldo, ottimi consigli

  11. Cavolo ma quelli della N design studio non facevano prima a localizzarlo?

    Per il 99% i temi di wordpress sono in inglese… cmq non è difficile tradurli, e già lo sai fare!

    Buon lavoro!

    P.S. non “file di stile”, ma “fogli stile” ;)

  12. Aldo.. mi hai fatto fare le ore piccole ieri sera.
    Ho finito alle 3 ieri sera :)

    Stasera appena torno a casa dal lavoro mi rimetto dietro.

    Ho tradotto tutto quello che dovevo tradurre, footer, index, comments ecc.
    Ho sistemato le date nei commenti, sistemato le immagini.. dai procedo bene. L’unica cosa che non riesco ancara a capire è come visualizzare la data dell’inserimento dell’articolo (in questo caso 5 Giugno 2007), quella che tu hai in alto a destra (usa l’icona mini-calendar presente nel foglio di stile). E’ un plugin da installare o una modifica da fare da qualche parte nei file .php?

    Appena finisco e pubblico( oltre a “Blogrollarti” ), farò una miniguida sui passi da fare per personalizzare l’interfaccia di wordpress.

  13. Quando si comincia con Wordpress, succede che si facciano le ore piccole! :)

    Per far apparire la data estesa, apri da Editor temi il file single.php (o Articolo singolo); all’incirca alla decima riga troverai “php the_time” e alcune lettere (tipo j Y, F); sostituiscile con questa sequenza:
    j F Y
    che stanno per giorno mese anno.

  14. Quando si comincia con Wordpress, succede che si facciano le ore piccole! :)

    Ho notato :p

    Per quello che riguarda la data, mi sembra di aver gia modificato il file single.php (ma confermo stasera). Sicuramente mi sono espresso male. La data estesa l’ho gia modificata (anche quella dei commenti).
    In alto in questa pagina c’è il titolo “Wordpress e la toolbar nascosta”. Alla sua destra c’è l’iconcina cel calendario (mini-calendar.gif) con la data. Ecco, tutto ciò non lo visualizzo.

    Infatti pensavo che fosse o un plugin o parte di codice commentato da decommentare.

  15. Ma da me c’era già di suo… non so perché da te non ci sia.
    Considera che io sto usando la versione 1.3 di questo tema, mentre forse tu usi la 1.4.

  16. Ecco.. probabilmente è cosi perchè sto usando la versione 1.4 su wordpress 2.2
    Già che c’ero ho installato tutto all’ultima versione stabile rilasciata. Nessun problema, in qualche modo la metto.

    Grazie ancora per i consigli Aldo.
    Byez ;)

I commenti sono chiusi