Truecrypt 5.0 per Ubuntu Linux

Questo è un post tecnico di 9 anni fa. Le istruzioni potrebbero non essere più valide.

Come promesso, anche se con lieve ritardo, è uscita la versione 5.0 dell’ormai famoso software di creazione di volumi cifrati: TrueCrypt. Esiste un deb già pronto per essere usato nella propria Ubuntu-box; eventualmente sono disponibili i sorgenti per la compilazione in proprio.

Che dire di questo software? Già ho detto: basta fare clic sul tag truecrypt per sapere di che si tratta. Ma ciò che mi preme segnalare è che (escludendo l’ottimo EasyCrypt) ora TrueCrypt su Linux ha finalmente la sua GUI ufficiale, la sua interfaccia grafica! :D

tc5gui.png

Avete tutti i comandi (o quasi?) di TrueCrypt a portata di clic! La lingua disponibile è ancora solo quella inglese: la traduzione italiana (incompleta) è usabile solo nella versione per Windows.

Per il download recatevi qui e scorrete in basso fino alla sezione per Linux. Scegliete la versione per Ubuntu e scaricatevi l’archivio compresso. Decomprimetelo e fate doppio clic sul file deb.

Buona cifratura e custodia della propria privacy!

Autore: Aldo Latino

Aldo Latino usa con entusiasmo Linux nella distribuzione Ubuntu, è un appassionato di WordPress e si diletta a fare il blogger. Ha anche una lista dei desideri. Per altre informazioni visita la sua .

10 pensieri riguardo “Truecrypt 5.0 per Ubuntu Linux”

  1. Grande notizia!
    e sono felice di constatare che l’interfaccia grafica è praticamente identica a quella di windows…
    così si facilita il passaggio!!!

    l’hai provata? ci sono problemi? è stabile?

  2. Questo a riprova che se le aziende software vogliono farlo possono supportare Linux alla grande!!!

    grazie ancora della segnalazione ;)

  3. ottimo questo truecrypt. prima utilizzavo la sua versione precedente tramite easycript e tutto andava a gonfie vele. purtroppo dopo che ho istallato la nuova versione 5.0 mi è possibile accedere al mio volume (criptato dell’anno scorso con easycrypt) unicamente tramite il nuvo truecrypt 5.0 perchè con easycrypt continua a dirmi che la password è errata (anche se creo un nuovo volume). poco male l’interfaccia di truecrypt è comunque ottima e semplice.

  4. Installare truecrypt su Kubuntu è stato facile. Adesso ho difficoltà ad usarlo perché non so l’inglese. Potreste indicarmi una guida in italiano con alcune immagini? Grazie di cuore.

I commenti sono chiusi