BlackBerry: aggiornamento al firmware 4.5

Da pochi giorni è disponibile il nuovo firmware 4.5 (cioè il sistema operativo) per gli smartphone BlackBerry, compreso il Curve 8300, di cui sono un soddisfatto utente. L’aggiornamento, che pensavo più complicato, è stato davvero facile e soprattutto lineare. Non ho perso nulla: email, contatti, segnalibri, ecc., fatta eccezione per la disposizione delle icone, della cui precisa disposizione sono un maniaco! :D

L’aggiornamento è stato compiuto da Windows tramite il Desktop Manager 4.5 (scaricabile da questo indirizzo) seguendo meticolosamente quanto descritto nell’eccellente guida proposta da BlackBerry Italia: un complimento all’autore per la chiarezza espositiva. Il firmware predisposto per gli utenti TIM è stato prelevato seguendo questo articolo. Il tutto è durato circa un’ora, seguendo passo passo tutti i sei punti proposti. Il consiglio, dunque, se intendete effettuare l’aggiornamento, è di farlo in un momento di calma e tranquillità.

Con il metodo di aggiornamento proposto perderete le applicazioni di terze parti che avete eventualmente installato: dunque dovrete reinstallarle e non dimenticate i codici di attivazione, se esse ne necessitano. Io non uso applicazioni con codici di attivazione, ma sostanzialmente tutto il parco software che Google mette a disposizione per i dispositivi mobili: mi è bastato fare clic su un pulsante per installarli tutti in un colpo solo.

La prima cosa che è balzata subito agli occhi, dopo aver effettuato l’aggiornamento, è il nuovo carattere attivato in modo predefinito, BBAlpha Sans, che non mi pare fosse presente nella precedente release: un font molto più chiaro e leggibile del precedente.

È stata rivista la grafica dell’applicazione delle email (che ora godono del pieno supporto degli allegati), del calendario e soprattutto la pagina iniziale del browser: vi ritroverete in cima il campo degli indirizzi, poi un campo di ricerca su un motore (Google, Wikipedia e Dictionary.com), poi i preferiti e infine la cronologia. Tutto in una pagina e secondo me adesso si naviga tra la cronologia e i preferiti molto meglio di prima.

È stata aggiunta la possibilità di registrare audio e video: è una bella comodità poter avere questi due strumenti a portata di mano, non si sa mai. Ovvio che la qualità non è quella di una videocamera dedicata, ma se per emergenza ci dovessero servire, sappiamo di poter contare sul nostro fidato compagno di lavoro.

Tra le applicazioni disponibili avremo anche Documents To Go, il prodotto di DataWiz per leggere i formati Word, PowerPoint e non consente la modifica dei documenti. Per abilitare tutte le funzioni e anche la gestione dei file di Excel bisogna acquistare il prodotto completo.

Tra le applicazioni di terze parti che uso io, come dicevo, c’è il pacchetto completo dei prodotti offerti da Google per i dispositivi mobili e in particolare per quelli di casa RIM. Dal pacchetto potete installare i seguenti applicativi:

  • Search
  • Google Maps
  • Gmail
  • News
  • Google Sync
  • Google Reader
  • Google Docs
  • Picasa

Per installarli e sapere se ci sono aggiornamenti si fa uso di Google Mobile Updater (installabile solo via OTA, digitando l’indirizzo: http://www.google.com/m/download/updater?source=mobileproducts&noss=1). Una volta installato, dalla lista che propone si può scegliere cosa prendere e in seguito sarà lui stesso ad avvisarci se sono disponibili aggiornamenti. Con un clic avremo tutto sempre in forma.
Tra queste applicazioni, quella cui darei il massimo del voto è Sync, che permette la sincronizzazione a due vie del calendario del BlackBerry con quello che avete su Google Calendar. È un’applicazione, tra l’altro, che potete dimenticare perché fa tutto da sola e lo fa molto bene: inserite un appuntamento sul dispositivo e dopo la sincronizzazione automatica (ogni due ore; ma potete eseguire la sincronizzazione manuale) ve lo ritroverete sul calendario online, e viceversa. Potete decidere quale calendario sincronizzare tra quelli che avete e quali visualizzare sul dispositivo. Ci vorrebbe qualcosa del genere, creato cioè da Google, per i contatti.
Per la posta uso il software incluso nel palmare ma per compiere determinate operazioni (come la ricerca e altro) uso l’applicazione Gmail, un clone riuscito dell’equivalente che uso sul PC. Così anche Google Reader, che io uso sul PC, funziona davvero bene sul palmare, permettendo di ritrovare sul PC le notizie non viste sul palmare (o quelle segnate come “non viste” o come “preferite”) e viceversa. Insomma, l’integrazione palmare/PC è ben riuscita.
Nell’elenco manca Google Talk: per prelevarlo basta andare dal dispositivo su http://www.blackberry.com/googletalk e installarlo OTA (Over The Air).


Esiste anche Live Messenger (http://www.blackberry.com/livemessenger), ma prima di installarlo si riceve un avviso che il dispositivo non supporta Windows Live Messenger al momento: probabilmente è solo questione di tempo.

Altre applicazioni, anche gratuite, si trovano nella sezione dedicata sul sito ufficiale di RIM, come Yahoo, Flickr, Facebook ed altro ancora; per gli amanti di Twitter esiste TwitterBerry.

Per la gestione delle password, esiste una applicazione predefinita che io però non uso, perché non consente di poter avere lo stesso file sia sul palmare che sul PC. Utilizzo KeePass for BlackBerry, che è la versione mobile dell’applicazione open source KeePassX che uso su Ubuntu. Per la sincronizzazione del file contenente le password mi è sufficiente copiare il file nella directory dedicata all’interno del dispositivo.

Non riesco a trovare note negative in questo aggiornamento: se proprio si vuole essere pignoli, sembra che a volte il palmare reagisca con lentezza, riprendendosi dopo circa 1-2 secondi. Ma è una cosa che assolutamente si percepisce poco visto che accade veramente di rado. Porrei questa cosa anche tra le mie impressioni, dovendo mettere maggiormente alla prova questo aggiornamento. Ma finora tutto è andato benissimo.

Un appello finale: RIM, quando porterai su Ubuntu l’ottimo Desktop Manager già presente su Windows, per consentire la sincronizzazione tra Evolution e BlackBerry?

Autore: Aldo Latino

Aldo Latino usa con entusiasmo Linux nella distribuzione Ubuntu, è un appassionato di WordPress e si diletta a fare il blogger. Ha anche una lista dei desideri. Per altre informazioni visita la sua .

Un pensiero riguardo “BlackBerry: aggiornamento al firmware 4.5”

I commenti sono chiusi