Unire più PDF in un unico documento

Come unire più file PDF in un unico documento PDF.

Questo è un post tecnico di 8 anni fa. Le istruzioni potrebbero non essere più valide.

Informazioni
Se vuoi informazioni più dettagliate sulla gestione dei PDF, leggi l’articolo Modificare un file PDF.

acrobatOggi mi sono dovuto unire più PDF in un unico documento. Immaginavo che con Ghostscript fosse già possibile fare questa semplice operazione e così in effetti è. :) Ma ho pensato anche che non fosse l’unico modo: infatti ecco cosa ho trovato.

Con Ghostscript

Una rapidissima ricerca mi ha restituito:

gs -dNOPAUSE -sDEVICE=pdfwrite -sOUTPUTFILE=report-full.pdf -dBATCH *.pdf

dove report-full.pdf è il nome del documento finale e *.pdf sono tutti i PDF da unire. Se invece volete o dovete specificare i nomi dei file, mettete 1.pdf 2.pdf 3.pdf e così via al posto di *.pdf.
Fonte: Ubuntuforums.org

Con PDF Toolkit

È possibile fare la stessa operazione con PDF Toolkit, che probabilmente dovrete installare a parte. Fatelo col solito comando:

sudo apt-get install pdftk

e quindi da terminale:

pdftk *.pdf cat output report.pdf

*.pdf può essere sostituito da 1.pdf 2.pdf 3.pdf, come detto per il caso precedente.
Fonte: PDF Toolkit

Se si vuole usare un’interfaccia grafica, si può usare PDF Editor (che a me non piace e che trovate nei repository ufficiali) oppure uno script per Nautilus o le Nautilus Actions (che a me piacciono di più di PDF Editor, del quale sono anche più veloci se vi capita spesso di unire più PDF).

Con nautilus-script

Incollare questo testo in un file, chiamarlo unisci-pdf, renderlo eseguibile e spostarlo in ~/.gnome2/nautilus-scripts

#!/bin/bash
ifs=$IFS
IFS='\
'
PDFARGUMENTS=""
fpaths=`echo "$NAUTILUS_SCRIPT_SELECTED_FILE_PATHS" | sort`
for file in $fpaths
do
  if [ -f "$file" ]; then
	base=${file%.*}
	ext=${file##*.}
	if [ "$ext" == "pdf" ]; then
	    PDFARGUMENTS="$PDFARGUMENTS \"$file\""
	    pdfdir=`dirname "$file"`
	fi
  fi
done

szSavePath=$(zenity --file-selection --save --confirm-overwrite);echo "$szSavePath"

if [ -n "$PDFARGUMENTS" ]; then
    eval pdftk "$PDFARGUMENTS" cat output "$szSavePath"
fi
IFS=$ifs

Installatevi quindi pdftk da Synaptic o da terminale:

sudo apt-get install pdftk

Ora, se fate clic destro su una serie di PDF e poi clic su Script/unisci-pdf vi vedrete i vostri PDF uniti in un unico documento.
Fonte: Dylanblog.com

Con Nautilus Actions

Se si preferisce usare le azioni di Nautilus, anche in questo caso va installato pdftk e quindi le nautilus-actions:

sudo apt-get install pdftk nautilus-actions

Infine scaricatevi questo file, contenente il file XML con le istruzioni, decomprimetelo e importatelo nel configuratore delle azioni che trovate in Sistema / Preferenze / Configurazione azioni di Nautilus:

Unisci PDF

Una volta importata l’azione, uscite dalla sessione e riloggatevi. Selezionate i PDF da unire e vi troverete con un nuovo file di nome pdf-unito.pdf. Potete modificare il nome dal configuratore, se questo non vi piace.

Autore: Aldo Latino

Aldo Latino usa con entusiasmo Linux nella distribuzione Ubuntu, è un appassionato di WordPress e si diletta a fare il blogger. Ha anche una lista dei desideri. Per altre informazioni visita la sua .

13 pensieri riguardo “Unire più PDF in un unico documento”

  1. Mi è capitato diverse volte di usare pdftk, ma ultimamente sto diventando pigro e se mi capita (raramente) di unire dei pdf, lo faccio con qualche servizio online. :-)

  2. A parte il blog dove mi annoto le mie cosucce, uso in maniera massiccia le note di Tomboy: non so quante cose sono annotate in post-it organizzati in directory e trovo sempre quello che mi serve. Ovvio che non posso ricordare a memoria un comando come quello di Ghostscript: per cui me lo prendo – quando mi serve – dalle note. Uso questo sistema ormai da anni e… funziona! ;)

    Qualche volta le condividerò, queste note…

  3. Esiste un modo per configurare la stampante pdf predefinita di Ubuntu (8.10) ?

    Con OpenOffice riesco ad impostare molti parametri e creare pdf senza includere i font ma se voglio salvare un pdf da un pagina web con Fireofx o un documento con Gedit per esempio non ho nessun parametro da impostare.

    Online non ho trovato informazioni, magari vista la vostra esperienza con Ubuntu e pdf saprete indicarmi dove cercare.

    Grazie

    1. A partire da Intrepid, la creazione dei pdf non viene più effettuata utilizzando cups-pdf, che tra l’altro è configurabile da /etc/cups/cups-pdf.conf.
      Se hai esigenze particolari e con Hardy ti trovavi bene, puoi provare a installare il pacchetto cups-pdf.

      Perché non includi i font nei pdf? Se chi legge i tuoi pdf non ha gli stessi font che hai usato tu, non vedrà il documento come tu vorresti.

      1. A partire da Intrepid, la creazione dei pdf non viene più effettuata utilizzando cups-pdf

        Volendo quindi configurare la stampa in pdf in Intrepid senza usare cups-pdf come potrei fare? Qual’è il pacchetto da configurare?

        Perché non includi i font nei pdf? Se chi legge i tuoi pdf non ha gli stessi font che hai usato tu, non vedrà il documento come tu vorresti.

        Non uso mai font esotici o impaginazioni che possano essere influenzate dalla sostituzione del font generico con lo specifico dell’OS. Produco sempre pdf usando i 3 font generici principali: Times, Helvetica, Courier per i quali ogni OS ha dei sostituti ed anche molte stampanti. I pdf finali sono leggibili da tutti e sono leggerissimi da distribuire online, per non parlare della scomparsa delle implicazioni relative alle licenze sui font.

        1. Non mi sono ancora documentato su quale file sia da modificare per cambiare le impostazioni predefinite dei pdf in Intrepid/Jaunty. Non appena lo so, lo scrivo qui a seguire.

          Per quanto riguarda i font, non è detto che chi usa Linux abbia già il Times New Roman o l’Arial installati; e poi i font sostituiti… lasciamo perdere! :D
          In ogni caso, dipende dal documento e se vale la pena includerli.

          Per i font commerciali. Se li usi, si intende che hai facoltà di usarli e di includerli nel pdf (non stai divulgando un font, lo stai usando secondo la licenza).

          :)

          1. Non appena lo so, lo scrivo qui a seguire.

            Vorrà dire che passerò spesso di qui ;-)

            … non è detto che chi usa Linux abbia già il Times New Roman o l’Arial installati

            Utilizzo i font generici perchè non mi interessano quelli specifici forniti da MS che tu citi, nella maggior parte dei casi mi va benissimo qualsiasi font sostitutivo, peraltro ce ne sono molti che permettono di leggere un documento senza rovinarsi la vista: Liberation, DejaVu, Nimbus, …

            In ogni caso, dipende dal documento e se vale la pena includerli.

            Nel mio caso non vale quasi mai la pena, ma è ovvio che se voglio conservare un layout articolato con un font specifico, lo includo, mi occorre solo un modo per impostare un comportamento piuttosto che un altro.

            Spero di poterlo fare a breve anche su Intrepid/Jaunty.

    1. Utile senz’altro. Io però, visto che questa funzione mi serve molto di rado, preferisco evitare un programma a sé e usare un semplice comando da terminale (rigorosamente annotato su Tomboy :P ) che prendo all’occorrenza. O al limite mi faccio un alias per bash.

  4. ciao,
    ho installato pdftk, le nautilus action e importato il file xml nel configuratore. Tuttavia quando unisco i file, (che ho chiamato per la 1° pagina a e la seconda pagina b), mi mette sempre prima b e poi a. Come faccio ad unire i file nella giusta sequenza ?

    1. Hai provato con 01.pdf e 02.pdf?

      In ogni caso, se ti sta bene usare un software a interfaccia grafica, ti consiglio:

      • PDF Mod
      • PDF Chain
      • PDF Shuffler

      che trovi tutti nei repository.

      1. O anche pdfsam. :)
        Il trucchetto dell’anno: se un amico con Windows non riesce a stampare o selezionare il testo in un PDF protetto, “unirlo” da solo con pdfsam o gli altri metodi già visti gli tolgono la protezione.

I commenti sono chiusi