2 pensieri riguardo “Appello per una chiesa più solidale e compassionevole”

  1. Ho letto con molto interesse e rammarico queste righe …
    Mi stupisco che al giorno di oggi esista ancora qualcuno (purtroppo sono tanti lo so …) che riponga fiducia e speranza in un’istituzione che come sappiamo nella storia si e’ macchiata di mille crimini …
    Io nn entro nel merito della spiritualita’ personale che ogniuno di noi “deve” coltivare nella + intima libertà bensì faccio appello alla capacità percettiva di ogniuno di noi perche’ ci si renda conto che la chiesa e’ marcia e lo e’ x un unico motivo e’ portatrice di un messaggio falsato e strumentalizzato atto a creare un popolo mite che accusa i colpi “porgendo l’altra guancia”.
    Il Valngelo non e’ reale, la bibbia non e’ reale: la “nostra” e’ un misto di credenze egizio-pagane riadattate nel tempo e fusa con il vecchio testamento … solo per farti un esempio ti posso dire che esistono altre 10 e + figure con le solite caretteristiche attibuite a Gesu (nato il 25 dic da vergine con 12 alievi crocifisso e risorto … )
    La religione come istituzione e’ uno dei metodi di controllo delle masse + antico del mondo e la chiesa nello specifico e’ uno stato con grosse banche che esercità il suo potere temporare a 360° su tutta quella fetta di mondo che ha marchiato col suo crocifisso ( dall’africa a sud america, dall’oceania al giappone) cancellando le culture precendenti (la cui pluralità avrebbe potuto insegnarci + di tutto il vangeli e la bibbia)

    La cosa soprendente e’ che una persona che segue la tecnologia porti quest’appello sul suo blog. Mentre nella mia mente tecnologia e chiesa sono in netta antitesi.

    Beh mi scuso per aver turbato questo spazio con il mio sfogo e mi auspico di poter aprire una discussione e un momento di riflessione e non di essere magari censurato.

    Se qualcuno avesse voglia di approfondire il discorso sulle origini della religione propongo questo documentario, che tra l’altro tratta molti altri temi interessanti.

    http://www.zeitgeistmovie.com/

    1. … e non di essere magari censurato.

      Macché! Passo raramente nella pagina dello spam e per caso mi sono accorto del tuo commento. :)

      Non condivido quello che hai scritto, ma lo pubblico volentieri. In ogni caso, il post non è stato scritto per aprire una discussione. Questo è e rimane un blog tecnologico.

      Ciao!

I commenti sono chiusi