WordPress 2.9 “Carmen”

Questo è un post tecnico di 8 anni fa. Le istruzioni potrebbero non essere più valide.

WordPress 2.9, chiamato “Carmen”, è pronto per l’installazione. Interessante il changelog; i cambiamenti subito evidenti all’utente sono quelli ormai noti per chi si interessa al suo sviluppo:

  1. il cestino per articoli, pagine, immagini;
  2. l’editor per le immagini direttamente online, funzione che ho già usato su alcuni progetti e che si rivela davvero utile e facile da usare;
  3. aggiornamento di massa dei plugin, senza doverlo fare uno a uno;
  4. pubblicazione di un video, da servizi tipo Youtube, semplicemente incollando la riga dell’indirizzo nel box di scrittura.
  5. possibilità di definire l’immagine dell’articolo, funzione utilissima in temi di tipo magazine o per chi gradisce richiamare in un tema gli articoli con una immagine.

E poi ancora:

  • aggiunta dei Canonical URL, che di fatto rende obsoleta questa aggiunta;
  • ottimizzazione automatica del database aggiungendo define('WP_ALLOW_REPAIR', true); in wp-config.php;
  • ora i modelli per le pagine archivio di categoria possono avere il nome category-miacategoria.php e non solo category-id.php; stessa cosa per i tag;
  • le sidebar possono avere una descrizione esplicativa circa il loro uso nel tema;
  • le gallerie di immagini possono essere meglio personalizzate 1.

Queste sono le novità maggiori che secondo me questa versione ci regala. Per ulteriori informazioni leggi il post del blog di sviluppo: WordPress 2.9, oh so fine.

Note

  1. Su questo devo comunque approfondire di più.

Autore: Aldo Latino

Aldo Latino usa con entusiasmo Linux nella distribuzione Ubuntu, è un appassionato di WordPress e si diletta a fare il blogger. Ha anche una lista dei desideri. Per altre informazioni visita la sua .

7 pensieri riguardo “WordPress 2.9 “Carmen””

  1. Ho provato ad aggiornare al 2.9 in automatico, ma ora mi ritrovo il sito inusabile, errore 500, cosa c’è da fare per risolvere, grazie.

    1. Se sei su Aruba, prova a ripristinare i permessi dal pannello di controllo di Aruba. Se risolvi, aggiungi le due righe di cui parlo qua nel tuo wp-config.php.

      Se non risolvi, probabilmente la tua versione di MySQL non è compatibile con Wordpress 2.9, che richiede almeno la 4.1.2. In questo caso, segui quanto Wordpress Italia spiega qui.

  2. Grazie dei preziosi consigli, ho risolto cambiando i permessi. Li ho cambiati ha tutti i file presenti nel blog in 755, giusto?

    Poi ho aggiunto le due righe al file wp_config.

    Grazie e colgo l’occasione per augurarti un buon 2010, Tiziano

    1. 755 va bene.

      Assicurati di aver incollato quelle righe prima di queste:

      define('ABSPATH', dirname(__FILE__).'/');
      require_once(ABSPATH.'wp-settings.php');
      ?>

      Con questa aggiunta potrai aggiornare automaticamente WordPress senza problemi su Aruba.

      Auguri anche a te e buon 2010! :cool:

  3. le avevo messe alla fine, ora sono così:

    /** WordPress absolute path to the Wordpress directory. */
    define('FS_CHMOD_FILE',0755);
    define('FS_CHMOD_DIR',0755);
    if ( !defined('ABSPATH') )
    	define('ABSPATH', dirname(__FILE__) . '/');
    
    /** Sets up WordPress vars and included files. */
    require_once(ABSPATH . 'wp-settings.php');
    ?>

    vanno bene?

      1. confermo che con la modifica che mi hai indicato è andato bene anche il nuovo aggiornamento in automatico.

I commenti sono chiusi