Stampare da remoto via Dropbox

@gioxx ha scritto un interessante articolo su come stampare con Linux, Mac e Windows da remoto attraverso Dropbox: il che vuol dire stampare dall’ufficio sulla propria stampante a casa e viceversa, oppure dal telefonino o dovunque vi troviate.

Autore: Aldo Latino

Aldo Latino usa con entusiasmo Linux nella distribuzione Ubuntu, è un appassionato di WordPress e si diletta a fare il blogger. Ha anche una lista dei desideri. Per altre informazioni visita la sua .

6 pensieri riguardo “Stampare da remoto via Dropbox”

  1. Per Aldo,

    complimenti per il lavoro fatto, molto interessante specie per me che sono un semplice utente.
    Ho letto il tuo contributo sulla possibilità di utilizzare dropbox per la stampa dei documenti -25 ottobre 2010-, ho utilizzato lo script che riportavi -ovviamente adattando l’indirizzo della cartella di stampa al mio caso- ma non mi succede nulla.
    Specifico che il file con lo script è in una directory diversa, ma questo non penso non sia un problema.
    Mi puoi aiutare a capire dove sbaglio?

    Grazie

    Giovanni

    Ps ancora complimenti

    1. Ciao Giovanni e grazie!

      Lo script può stare in una directory di tua scelta e devi assicurarti che esso sia eseguibile e che sia eseguito a intervalli regolari, usando ad esempio cron oppure la sua interfaccia grafica Gnome Schedule. Lo script, infatti, non fa altro che guardare nella sotto directory di Dropbox che hai scelto di destinare a questo scopo e, se c’è un file, lo manda in stampa e quindi lo elimina. Stai usando lo script che ho pubblicato nel mio commento sul blog di gioxx?

      P.S. Ho spostato qui il commento per rimanere in-topic.

  2. Ciao Aldo,

    si, ho utilizato lo script che ha i utilizzato nel blog di GioXX, ed effettivamente ho interpretato che l’esecuzione della stampa avveniva “istantanemente” con l’imisione del documento. Non ho pensato dovesse esserci un sistema di “verifica” periodica del contenuto della cartella.
    Dove trovo “cron”? E’ una funzionalità disponibile automaticamente con l’installazione di Ubunto 10.04 o devo scaricarla a parte?
    Da subito dei sinceri ringraziamenti per l’aiuto.

    Giovanni

    1. Sì, cron è sempre installato in Linux, ma se vuoi usarlo con facilità installati Gnome Schedule che trovi in Software Center. Dopo averlo installato, aprilo e aggiungi un nuovo compito pianificato. Fai clic su “Nuovo”:

      e quindi su “Un compito che viene lanciato ricorrentemente”:

      Alla successiva schermata, sistemala più o meno come questa, ma assicurati di inserire il giusto percorso allo script nel box evidenziato in questa figura:

      Decidi tu ogni quanto debba controllare la presenza di nuovi file nella cartella di Dropbox.

  3. Ciao Aldo,

    finalmente stasera sono riuscito a riprendere in mano l’argomento, e seguendo le tue chiarissime indicazioni ho il sistema funzionante (devo fare alcuni test utilizzando varie periferiche ma sono confidente).

    Veramente grazie per l’aiuto -spero un giorno di potere ricambiare (anche se mi sembra difficile)- mi ha semplificato le cose non poco.

    Giovanni

    Ps Ci terrei ad avere un tuo parere su un’idea ma poiché non c’entra con questo tema ti apro un altro commento.

I commenti sono chiusi