Delicious Wishlist for WordPress 2.2

Ultimi aggiornamenti sul mio plugin Delicious Wishlist for WordPress, giunto alla versione 2.2.

Questo è un post tecnico di 6 anni fa. Le istruzioni potrebbero non essere più valide.

Nonostante non abbia scritto più nulla sul mio plugin Delicious Wishlist for WordPress, il suo sviluppo è proseguito silenziosamente, specie nelle ultime settimane: dalla versione 0.5, di cui scrissi mesi fa, siamo arrivati alla 2.2, con un bel po’ di cosette in più.

A chi ancora non conoscesse questo piccolo plugin diciamo che può dare un’occhiata alla pagina dedicata; in breve però possiamo dire che consente di pubblicare sul proprio blog una lista dei desideri utilizzando i propri bookmark su Delicious. Cos’è Delicious? Un comodo servizio per conservare i propri segnalibri e condividerli con gli altri specificando quelli da tenere in privato. Girovagando per la rete ci si può imbattere in una pagina contenente qualcosa che ci interessa: se ci creiamo un bookmark con tanto di etichette identificative, possiamo anche pubblicarlo — tramite questo plugin — nel nostro blog. E così nessuno avrà più scuse per non sapere cosa vorremmo in regalo! :mrgreen:

Ma l’uso di questo plugin non si ferma solo alla creazione di una lista dei desideri: a seconda dei tag che impostiamo nelle preferenze del plugin, possiamo creare una lista delle cose più disparate. Qui ne ho già parlato.

Le novità

A partire dalla 0.5, l’ultima versione di cui ho scritto qualcosa, questi i cambiamenti nel changelog:

  • 0.6: il plugin può visualizzare i tag dei segnalibri;
  • 1.0: è possibile evitare il caricamento del CSS del plugin e impostare gli stili in quello del proprio tema;
  • 2.0: Aggiunto il widget; aggiunta la possibilità di specificare la lunghezza massima della descrizione (1.500 caratteri è il massimo per Delicious); aggiunto il link al segnalibro originale su Delicious in modo da poterlo trovare e modificare facilmente;
  • 2.1: ora la “sezione”, cioè la coppia di tag che segnano il segnalibro, viene visualizzata sotto ogni voce; possibilità per l’utente di scegliere se visualizzare la data, i tag e la sezione; nel widget si può inserire il link alla pagina completa della wishlist;
  • 2.2: aggiunto il conteggio delle voci nei titoli del widget.

Ecco le schermate aggiornate. Questa è la pagina delle preferenze del plugin, che vedete in inglese, ma il plugin è tradotto completamente in italiano:

e questo è il widget:

Una possibile pagina finale potrebbe essere questa:

mentre un esempio di pagina reale è … cough… cough… la mia. :twisted:

Una nota che farà sicuramente piacere è che, se si decide di disinstallare il plugin, questo eliminerà anche ogni traccia di sé dal vostro database. La semplice disattivazione, invece, lascerà le preferenze intatte.

I feed alternativi

Ho già scritto qualche volta sul fatto che in quel di Delicious sono un tantino preoccupati di avere troppe richieste esterne con possibile calo di prestazioni (se non proprio di subire dei down): per questo motivo hanno bloccato le richieste provenienti da alcuni siti di shared hosting sparsi per il pianeta (tra cui il nostrano Aruba, per esempio).

Per questo motivo, già dalla versione 0.5 l’utente può specificare una sorgente di feed alternativa a quella di Delicious, come ad esempio Feedburner o Yahoo Pipes, che dovrebbero essere meno schizzinosi. Come funziona? Semplice! Nel caso di Feedburner, basta crearsi un feed apposito per ogni “sezione” (ad esempio un feed per la sezione di tag “wishlist+informatica”, uno per “wishlist+telefonia” e uno per “wishlist+linux”) e prelevare il feed da Feedburner, il quale senz’altro non è bloccato da Delicious. Diciamo che opera da intermediario fra noi e Delicious.

Cose da implementare

La prima è quella di poter scegliere quante “sezioni”, o sarebbe meglio dire “categorie”, l’utente voglia: in questo momento sono solo 3 al massimo perché questo plugin nacque specificamente per creare una lista di cose desiderate cui assegnare una, due o tre stelle. Questo cambiamento comporta la riscrittura di buona parte del codice, quindi non appena avrò del tempo a disposizione provvedo.

La seconda, molto più semplice, è di aggiungere un set di icone che non siano strettamente legate al giudizio su una voce, ma più generiche: in questo momento abbiamo solo stelle e faccine, mentre un set con dei generici tag sarebbe auspicabile.

Download e supporto

Il plugin si scarica dalla pagina del repository di WordPress: Delicious Wishlist for WordPress.

Per richieste di supporto, lasciate un messaggio nel forum dedicato.

Autore: Aldo Latino

Aldo Latino usa con entusiasmo Linux nella distribuzione Ubuntu, è un appassionato di WordPress e si diletta a fare il blogger. Ha anche una lista dei desideri. Per altre informazioni visita la sua .