Quando il feed RSS di WordPress fa i capricci

Come ho risolto un problema di validazione del feed RSS di un blog.

Questo è un post tecnico di 6 anni fa. Le istruzioni potrebbero non essere più valide.

Ricordo che anni fa capitò anche a me. Allora non ero così a mio agio nei meandri di questo CMS e la cosa mi spiazzò. In parole semplici, il feed RSS di WordPress non veniva convalidato dai browser e nemmeno da FeedBurner, rimanendo quindi irraggiungibile per i lettori: c’era un errore nel parsing del file XML. Ricordo bene che il problema era dovuto a qualche riga vuota all’inizio (o alla fine) del file, ma non ricordo come ne uscii. Avrò senz’altro cercato aiuto su Google e, a giudicare dalla mole di risultati che ne escono fuori, sembra un problema capitato a tanti altri.

Questo problema si è presentato in questi giorni in un blog (che non amministro) e, chiaramente, il primo consiglio che si dà in questi casi è quello di disabilitare tutti i plugin, mettere il tema standard di WordPress (oggi TwentyTen, domani sarà TwentyEleven) e forzare l’aggiornamento della cache di FeedBurner (se si usa questo servizio). Nonostante questi passaggi, il problema persiste. Consiglio, quindi, di aggiornare a WordPress 3.1.2, visto che vengo anche a sapere che la versione in uso era la 3.1.1, ma niente da fare. Ottenuto l’accesso via FTP, decido di procedere a un aggiornamento manuale. Mentre osservavo l’upload dei file, lo sguardo mi cade sul file wp-config.php che — ovviamente — viene saltato nell’aggiornamento e mi domando:

E se fosse lui, il problema?

Intuizione corretta! Finito l’upload di tutti i file del core, compresi quelli del tema TwentyTen, e constatato che neanche questa soluzione era efficace, mi butto sul file in questione. Con un piacere quasi sadico mi accorgo che il file si chiudeva in questo modo:

?>
// riga vuota
// riga vuota

cioè con il tag di chiusura di PHP 1 più due righe vuote alla fine del file. Elimino il tag di chiusura del file: le righe vuote alla fine del file non mi interessano più, una volta che quel tag è stato eliminato e uploado il file corretto.

Magia!

Bonus extra. Dai uno sguardo al tuo file wp-config.php che magari ti porti dietro da anni e accertati che le righe delle chiavi di sicurezza siano 8. Se non sono 8, prelevale dal WordPress.org secret-key service e sostituisci quelle che hai in quel file. Per entrare, poi, in bacheca dovrai autenticarti nuovamente.

Note

  1. Tra l’altro, mi chiedo, perché in WordPress è così onnipresente questo tag di chiusura?

Autore: Aldo Latino

Aldo Latino usa con entusiasmo Linux nella distribuzione Ubuntu, è un appassionato di WordPress e si diletta a fare il blogger. Ha anche una lista dei desideri. Per altre informazioni visita la sua .

4 pensieri riguardo “Quando il feed RSS di WordPress fa i capricci”

    1. Dipende. Se le righe di PHP stanno in mezzo ad HTML certo che sì. Pensa che in Drupal i file PHP sono senza tag di chiusura. :)

  1. Sei un grande ! Ho notato che con Google Chrome, il feed fornito da FeedBurner non funzionava correttamente. Beh, leggendo il tuo articolo ho risolto il problema.
    Grazie per la condivisione.

I commenti sono chiusi