Sicuramente ricorderete come tempo fa Google ha eliminato una funzione molto utile dal suo Reader che ci consentiva di condividere gli articoli più interessanti con i nostri follower che usavano lo stesso lettore di feed. Una mazzata per questo servizio. A me personalmente tornava utile non solo perché ci si scambiava letture interessanti, ma anche perché le condividevo in un widget del mio blog tramite un plugin apposito: Recommended Reading: Google Reader Shared, che ormai è morto.

Venendo a mancare questa funzione, ognuno ha cercato una sua soluzione. Anche io mi sono dato da fare e ho pensato di utilizzare Delicious (ancora lui! 😀 ) per questo compito, ispirato soprattutto da quanto Andrea scriveva nel suo blog. A tal fine, mesi fa mi sono creato un plugin che preleva da Delicious i segnalibri archiviati con un particolare tag e me li mostra in un widget: più o meno la stessa cosa che facevo prima, col vantaggio di avere un comodo archivio delle letture su Delicious.

Il funzionamento è semplice. Quando sono su una pagina web qualsiasi, mi basta archiviarla su Delicious come al solito ma usando anche un tag preciso, nel mio caso “letture”. Il plugin, a intervalli di un’ora, preleverà il feed e mostrerà in un widget questi titoli, con tanto di descrizione, tag, data, ecc. Il sistema funziona anche da Google Reader: in questo caso posso utilizzare il pulsante in fondo agli articoli “Invia a Delicious”. In realtà non uso questo pulsante, perché l’URL generato non mi piace (roba del tipo: http://feedproxy.google.com/~r/blah-blah-blah). Faccio invece clic sul titolo dell’articolo e quindi salvo la pagina su Delicious come per qualsiasi altra.

Il plugin, che ho creato mesi fa, si chiama Delicious Readings. Una volta installato e attivato, crea un nuovo widget che potrà essere inserito nella sidebar. Ecco come si presenta nella dashboard:

L’unico parametro essenziale è soltanto quello dell’indirizzo del feed: tutto il resto è di contorno. Questo è invece un esempio di cosa mostra:

Come vedete mostra un po’ tutto quello che è presente nelle opzioni, ma si può scegliere se visualizzare solo i titoli, se mostrare la data, i tag, ecc. Ovviamente ogni elemento HTML è associato a classi CSS che potranno essere stilizzate tramite il foglio stile del proprio tema.

Delicious Readings, pensato e costruito per me stesso come tanti altri, è stato provato solo con Delicious: non so dirvi se funziona con Pinboard o altri servizi di bookmarking.

Il plugin, che ho conservato gelosamente solo per me, non è ancora disponibile sul repository di WordPress. Mi piacerebbe condividerlo, perché forse può tornare utile a qualcuno. Prima di farlo, però, vorrei che fosse sottoposto a un controllo. Se siete interessati, scrivetelo nei commenti e ve lo mando via email.

Photo courtesy: Kate's Twirl, CC by-nc.

Pubblicato da Aldo

Aldo Latino usa con entusiasmo KDE neon, è un appassionato di WordPress e si diletta a giocare a scacchi. Ha anche una lista dei desideri. Per altre informazioni visita la sua .