Aggiornare i driver Ati proprietari

Ho parlato più volte sull’installazione dei driver Ati in questo blog e basta guardare il tag “Ati” per leggere cosa ho scritto. In poche parole, ho sempre seguito ciò che l’Unofficial Wiki for the ATI Linux Driver pubblica come “Metodo 2“, cioè una installazione manuale e più impegnativa di questi driver.

Da un paio di volte aggiorno i driver semplicemente avviando l’eseguibile scaricato dal sito ufficiale e mi ritrovo coi driver perfettamente funzionanti e senza tanta fatica. Ho cambiato sistema dopo aver letto quanto Divilinux scrive, ad esempio, qua. In sostanza, eseguo questi passaggi:

  • messa in blacklist dei driver (solo la prima volta che ho seguito questo metodo)
  • avvio dell’installer
  • riscrittura del file xorg.conf con
    sudo aticonfig --initial -f
  • rigenerazione della lista dei moduli e caricamento di fglrx con
    sudo depmod -ae
    sudo modprobe fglrx
  • riavvio del sistema.

Si tratta veramente di pochissimi passaggi e molto semplici. Più facile di così!

Note
Fatevi un backup del file etc/X11/xorg.conf prima di effettuare l’aggiornamento.

Driver Ati 8.42 (fglrx) rilasciati!

Sto leggendo proprio ora su Phoronix e condivido con voi:

The ATI/AMD fglrx driver for x86 and x86_64 Linux is now available! This supports AIGLX and everything else we at Phoronix have been talking about. The 8.42.3 download link is here. With that said, be sure to read our just-published AMD 8.42 Display Driver Review.

Cioè: sono stati rilasciati i driver ATI (gli fglrx) che supportano nativamente AIGLX! Ciò significa: niente più XGL per far girare Compiz, Beryl o Compiz Fusion!! :)
Leggo anche che sono supportate le schede dalla serie R300 alla R600; sono escluse le FireGL, che potranno beneficiare del nuovo driver a partire dalla versione 8.43.
Il link per il driver 8.42 è questo.
Non li ho testati, ma quanto prima lo farò. Se nel frattempo li provate, fatemi sapere.

[edit]
Oggi ho avuto 20 minuti liberi. Li ho provati e… cancellati. Paradossalmente i driver open vanno meglio se tengo Compiz attivo. E siccome per ora Compiz mi sta dando soddisfazioni nell’uso, ho rimesso i driver open.
Per installare i nuovi driver ATI 8.42 seguite la guida (Metodo 2) presente qui. Al termine della guida e prima di riavviare ricordarsi di compiere la modifica che segue. In sostanza, Compiz non parte se nella sua whitelist non è presente il driver in uso. Ora, il driver fglrx non è presente in quella lista e dunque va inserito a mano. Aprire col proprio editor di testo il file /usr/bin/compiz e aggiungere fglrx alla lista presente nella sezione # Driver whitelist. Dopo di che potete riavviare.
Questi driver sono certamente in un primo stadio di sviluppo: e il fatto che io li abbia tolti non vuol dire che non vanno bene, anzi. Senza Compiz vanno benissimo!

Occhio ai nuovi driver Ati 8.41.7

È uscito ieri il nuovo driver Ati proprietario 8.41.7 che darebbe (e pare vero) prestazioni paurosamente migliorate.
Ma occhio alla vostra scheda! Questo driver è stato scritto specificamente per le schede Radeon R600 (HD 2000): il che significa che non è detto che funzioni con la vostra R300/400/500.
Con la prossima uscita, come saprete in molti, il nuovo driver 8.42 supporterà ufficialmente Aiglx con cui possiamo far girare Compiz (o Beryl, per chi lo usa ancora) ed inoltre dovrebbe essere rilasciato per tutte le schede.

Ho falciato la mia scheda video

Ieri stavo sostituendo l’hard-disk del mio pc e, mentre estraevo maldestramente il cestello portadischi, questo schizza e zac!, ecco cosa è successo alla mia Ati Radeon 9800SE 128Mb di ram e tecnologia ViVo e codifica Mpeg2 in tempo reale, eccetera:

erba.jpg

La mia scheda dopo che ci sono passato col tagliaerba. :(

Ora, nella speranza di poterla riparare (ma mi pare molto difficile), devo cercarne un’altra. Ovviamente la scelta ricadrà su una nVidia. Già, ma quale modello per uno che non vuole spendere più di 70 euro?

Foto: Andalusia, Morguefile

Scheda Ati + tuner TV: come fare?

tvati.png

Come saprete, ho una Ati Radeon All-In-Wonder 9800SE. Questa scheda contiene un tuner per la TV analogica, che vorrei far funzionare. Ho cercato in lungo e in largo per la Rete, ho trovato guide a destra e a manca, ma non riesco a farla andare.

Il problema più evidente, a mio avviso, è che l’output di lspci non mostra qualcosa del tipo:

Multimedia controller: Philips Semiconductors SAA7133 Video Broadcast Decoder

ma un più laconico:

01:00.0 VGA compatible controller: ATI Technologies Inc R350 AH [Radeon 9800]
01:00.1 Display controller: ATI Technologies Inc Radeon R350 [Radeon 9800] (Secondary)

È rilevato, secondo voi, il tuner TV?
In ogni caso vi lancio un appello: siccome so che sapete come procedere, mi date una mano?

Vi allego le immagini del chip e del tuner:

Aggiornamento a X.org 7.2 su Ubuntu Edgy

x-logo.png

Oggi mi sono deciso ad aggiornare il server grafico all’ultima versione stabile. Era da giorni che mi tentava, ma preferivo attendere che venisse pubblicato nei repo di Ubuntu. Oggi, però, la tentazione è stata più forte e non ho saputo resistere! :D

Innanzitutto i miei complimenti a Treviño, instancabile pacchettizzatore: dal suo blog ho tratto la stringa del suo repo dedicato a X.org 7.2.
Ed ora, ecco come fare.
Leggi tutto “Aggiornamento a X.org 7.2 su Ubuntu Edgy”

Beryl SVN

Come sapete, ho elogiato e consigliato molto Compiz che sulla mia macchina era molto più performante di Beryl.
E così questi era uscito dalla mia attenzione.

Qualche giorno fa ho avuto la felice idea di provarlo, tanto per vedere cosa si fosse realizzato nel frattempo.
Con immensa sorpresa ho potuto vedere lo splendido lavoro che si sta facendo su Beryl. Ormai è da un po’ di tempo che lo uso con piacere e sento l’esigenza assoluta di scrivere due righe per dirvi quanto veloce e scattante sia sulla mia macchina (un PIV del 2001 con 1GB di ram e scheda Ati Radeon 9800SE 128 MB): incredibilmente veloce e fluido. Non pensavo fosse stato fatto un lavoro tanto eccellente.
La cosa che più mi fa piacere notare è che finalmente Firefox è usabilissimo con questi ambienti 3D: la scattosità dello scrolling è finalmente risolta! :D

Proprio oggi ho voluto provare i repo di Treviño che sonnecchiavano (mai usati) nel mio sources.list. Li ho attivati e Beryl è stato aggiornato. Ho notato che sono state aggiunte altre animazioni per le finestre (un paio davvero carine) e una chicca: il preview delle finestre minimizzate nel pannello. Eccovi uno screenshot:
beryl_svn.jpg

Quello che è interessante è che non vediamo immagini statiche delle finestre minimizzate, ma quello che sta realmente succedendo. Nello screenshot c’è il video che tutti conosciamo e che scorre in contemporanea nella finestra e nel preview.
Ovviamente il preview viene attivato solo se ci passiamo col mouse.

Per provare questa versione (in sviluppo) di Beryl, inserite queste righe nel vostro sources.list:

# Beryl SVN (Trevino)
deb http://download.tuxfamily.org/3v1deb edgy beryl-svn
deb-src http://download.tuxfamily.org/3v1deb edgy beryl-svn

Importatevi quindi la chiave di Treviño:

wget http://download.tuxfamily.org/3v1deb/DD800CD9.gpg -O- | sudo apt-key add -

Ora aggiornate e installate:

sudo apt-get update && sudo apt-get upgrade

Uscite dalla sessione 1, riloggatevi e godetevi il vostro nuovo Beryl.

Note

  1. Se, quando volete uscire dalla sessione o volete spegnere il pc, non vi spuntano le icone addette, date un’occhiata all’aggiornamento del post su Beryl, nella sezione “PER FAR RIAPPARIRE LE ICONE DI LOGOUT E SPEGNI”: c’è una modifica allo script che lo fa partire. Io con questa modifica ora ho tutte le icone nella finestra di logout.

Ubuntu Edgy + Aiglx + Compiz

compiz-logo.pngDopo aver provato Xgl e Beryl, non poteva mancare nel bagaglio della mia linux-box :) la prova di Aiglx e di Compiz (quello originale di David Reveman, diverso dal fork costituito da Beryl). E subito mi sono tuffato alla ricerca di guide e metodi per installarlo. Ho faticato parecchio per capire come fare e molti di voi lo sanno. La difficoltà era dovuta al fatto che non capivo che i driver Ati proprietari sono anche nei repositories e non solo nel sito ufficiale.
Alla fine, comunque, compreso questo particolare, sono riuscito facilmente ad installare il tutto e ad ammirare lo spettacolo offerto dall’accoppiata Aiglx-Compiz, che – credetemi – è di gran lunga migliore di quello Xgl-Beryl. I problemi non mancano anche qui, ma credo che la qualità sia superiore in Compiz, imho.

Leggi tutto “Ubuntu Edgy + Aiglx + Compiz”

Ancora problemi con gli aggiornamenti del Kernel

Il mio Ubuntu gira al 99% delle volte su X e Gnome, non su Xgl e Compiz. Solo oggi, quando mi serviva avviare Compiz, mi sono accorto che gli ultimi aggiornamenti (dal 15 al 17 settembre scorsi) hanno nuovamente messo nei guai il driver Ati proprietario.
In effetti in questi giorni avevo notato dei rallentamenti strani nella parte grafica, ma li imputavo a un uso intensivo di essa. Invece no.
Dando da terminale:

sudo fglrxinfo

non veniva elencato il driver Ati, ma quello Mesa. Ho proceduto alla reinstallazione del driver corretto e tutto si è risistemato.
Da ciò consegue che il progetto ha ancora grossi problemi. Tra l’altro leggendo qui si ha una panoramica davvero sconfortante.

Il mio consiglio per chi ancora non ha installato XGL+Compiz è di non farlo e di aspettare invece la prossima release di Ubuntu, la 6.10, che avrà già al suo interno AIGLX. Basterà installargli sopra Compiz. Sempre nella speranza che questi non faccia altri guai.

[Update]
Dopo attenta verifica – e su suggerimento di telperion che ringrazio per la segnalazione ;) – il problema è dovuto ai vari aggiornamenti del kernel di questo metà settembre. Così come successo una settimana fa. Per un errore di valutazione avevo attribuito il problema a Compiz. Resta comunque il fatto che – essendo ancora un progetto giovane – è preferibile installare Xgl+Compiz in un ambiente di test e non di produzione aziendale.