Condividere su WordPress le proprie letture via Delicious

Delicious Readings è un plugin che ho creato per pubblicare le mie letture sul mio blog. Preleva da Delicious un tag e pubblica gli ultimi segnalibri in un widget.

Sicuramente ricorderete come tempo fa Google ha eliminato una funzione molto utile dal suo Reader che ci consentiva di condividere gli articoli più interessanti con i nostri follower che usavano lo stesso lettore di feed. Una mazzata per questo servizio. A me personalmente tornava utile non solo perché ci si scambiava letture interessanti, ma anche perché le condividevo in un widget del mio blog tramite un plugin apposito: Recommended Reading: Google Reader Shared, che ormai è morto.

Venendo a mancare questa funzione, ognuno ha cercato una sua soluzione. Anche io mi sono dato da fare e ho pensato di utilizzare Delicious (ancora lui! :D ) per questo compito, ispirato soprattutto da quanto Andrea scriveva nel suo blog. A tal fine, mesi fa mi sono creato un plugin che preleva da Delicious i segnalibri archiviati con un particolare tag e me li mostra in un widget: più o meno la stessa cosa che facevo prima, col vantaggio di avere un comodo archivio delle letture su Delicious.

Leggi tutto “Condividere su WordPress le proprie letture via Delicious”

Delicious Wishlist for WordPress 0.5

Rimaneva da fare:

  • Un pulsante per la rimozione dei dati creati dal plugin nel database: fatto. La rimozione viene effettuata da WordPress stesso al momento della disinstallazione del plugin, cioè quando si decide di rimuovere del tutto anche i file. La semplice disattivazione, invece, non cancella le opzioni inserite. Per la procedura di disinstallazione è stata scelta quella del file uninstall.php, raccomandata dagli sviluppatori del CMS.
  • Dare la possibilità di prelevare i feed da una sorgente alternativa: fatto. Se per un qualsiasi motivo Delicious non è raggiungibile, si possono indicare le tre fonti alternative. Nulla vieta comunque di utilizzare queste fonti a prescindere dal funzionamento di Delicious.
  • Un widget per la sidebar: da fare. Abbiate pazienza…

Adesso la cache del feed funziona correttamente: il plugin preleva le nuove voci dalla sorgente solo una volta l’ora, rimanendo abbondantemente dentro i limiti imposti da Delicious. L’utente può comunque impostare un tempo diverso, ma sempre sopra i 3600 secondi.

Per provarlo

Delicious Wishlist for WordPress 0.4

Il plugin Delicious Wishlist for Wordpress arriva alla versione 0.4: ecco i dettagli su cosa è stato cambiato.

Ho aggiornato il mio plugin Delicious Wishlist for WordPress alla versione 0.4, che in questi minuti arriva a chi lo ha installato. Questo l’elenco delle novità:

  • Accorpamento delle opzioni in un’unica riga della tabella options, col risultato di non avere più 10 righe sparse nel database. La riunione viene effettuata al momento dell’attivazione del plugin o del suo aggiornamento. Nessuna intervento diretto è richiesto all’utente e l’operazione avviene in maniera trasparente.
  • Aggiunta un’opzione per scegliere la durata della cache, che comunque non può essere inferiore a 30 minuti (1.800 secondi), come da direttive Delicious.
  • Ora le lettere accentate vengono correttamente visualizzate nelle date.
  • Lo stile della pagina delle opzioni del plugin ora rispecchia quello standard di WordPress.
  • La pagina delle opzioni è stata spostata in una top-level.

Rimane da aggiungere in ordine di priorità:

  1. Un widget per la sidebar
  2. Un pulsante per la rimozione dei dati creati dal plugin nel database
  3. Dare la possibilità di prelevare i feed da una sorgente altervativa

Delicious e il timore di caduta

Per evitare di subire un down dei propri server, Yahoo nega ad (alcuni) hosting condivisi l’accesso ai feed di Delicious. Nel post una soluzione, quantomeno temporanea.

Ricorderete dei problemi di connessione dei server Aruba a quelli di Delicious per il fetching dei feed: ne ho parlato nei due post Aruba e Delicious e Aruba e Delicious /2. Questo problema, che comporta l’impossibilità di prelevare i propri segnalibri e di ripubblicarli altrove, non riguarda però solo l’hosting italiano ma anche quelli di altri Paesi: la ragione di questo disservizio è dovuta alle scelte di Yahoo che sul forum di Delicious fa sapere:

We would love to fix this, but unfortunately we need to strike a balance between allowing unlimited access to our servers (don’t want to go down because of DOS attacks), and limiting too much traffic.
The issues is that since anyone can get servers from a hosting company, it’s an easy vector for abuse, and since there is no simple way to distinguish “good” traffic from “bad”, valid requests such as yours get denied because of excessive traffic from others on the same set of servers.
We are actively looking into this to see if there is a solution that will work, or at least improve this, but unfortunately I can’t promise any timelines for resolution.

Chris Draycott, Delicious Team member.

In poche parole si dice che, per evitare di subire un down dei server, si bloccano in toto le richieste dagli hosting condivisi (cioè Aruba, Dreamhost, Bluehost e chissà quanti altri). Questo significa che l’utilizzo di plugin (o anche di semplici script fatti in proprio) come FeedWordPress, Postalicious e anche il mio Delicious Wishlist è negato o, quantomeno, è negato se utilizzato prelevando il feed direttamente da Delicious. Un bel problema e mi chiedo come mai una grande azienda come Yahoo abbia timore di subire un down dei propri server: non si tratta dell’aziendina sotto casa, ma di una tra quelle che hanno fatto e fanno il web e non mi riesco a dare una ragione del loro timore. Yahoo, così come Google, ha senz’altro i mezzi per capire e per bloccare un attacco DOS.

Per risolvere, quindi, si può far passare il feed di Delicious attraverso un intermediario come FeedBurner o Yahoo Pipes, di cui già si parlava con Nicola. Lo stesso autore di Postalicious consiglia un ponte di questo tipo. Almeno finché in Delicious si convincano di essere una grande azienda.

Tre pulsanti utility per i vostri post

Come inserire nel proprio tema di WordPress alcuni pulsanti utili, come Delicious, Twitter e PrintFriendly, senza usare alcun plugin.

Una delle ultime aggiunte che ho fatto al mio tema riguarda i pulsanti nella barra laterale sinistra, che accompagna ogni articolo: tre pulsanti (di cui uno visibile solo quando si guarda la pagina del post singolo) relativi a Delicious, Twitter e la stampa della pagina o il suo scaricamento in PDF o l’invio tramite email. Per aggiungerli non ho usato plugin perché questi spesso impongono una posizione in una determinata zona, mentre io preferisco inserirlo in quella piccola sidebar. E poi, comunque, presentano un codice molto più lungo di quello che ho usato io. Vediamo come ho fatto, pulsante per pulsante.

Leggi tutto “Tre pulsanti utility per i vostri post”

Aruba e Delicious /2

Ho già scritto un mini post qui qualche giorno fa: in breve, non si riesce a prelevare i propri segnalibri su Delicious per ripubblicarli sul blog se questo blog è ospitato su Aruba.

Ho contattato Aruba e, dopo aver loro effettuato delle prove, mi hanno confermato che il feed di Delicious è recuperabile molto di rado (vero, a volte lo si preleva ma il più delle volte no). La causa, mi hanno detto, potrebbero essere le eccessive richieste ai server di Delicious oppure un vero e proprio blocco degli IP di Aruba da parte di Delicious. Mi hanno quindi invitato a chiedere informazioni a Delicious che io ho appena inviato. Per la seconda causa non so dirlo: ho chiesto lumi a Delicious; ma per la prima, pur essendo vero che Delicious può restituire un errore 503, non è questa la causa di questo problema, perché ho provato anche con altri blog ospitati su Aruba e con pochi lettori e con feed diversi dal mio: ciò che si ottiene sempre (o quasi sempre) è un errore nel recupero del feed.

In sostanza: in localhost si recupera correttamente il feed; su server diversi da Aruba (o almeno quelli che ho provato io) si recupera bene il feed; mentre sul mio blog e su quello di altri cui ho accesso amministrativo non si riesce proprio a prelevarlo. E non solo il mio feed Delicious ma anche qualsiasi altro feed Delicious.

Delicious mi ha risposto che, essendo il loro feed recuperabile da hosting diversi da Aruba, vuol dire che è Aruba la causa. Aruba mi rimanda a Delicious. Bel ping pong.

Ma può essere che una configurazione particolare del server di Aruba causi questo specifico problema? E quale può essere secondo voi?

Delicious Wishlist for WordPress: il mio primo plugin

English text below.

delicious-wishlist-package

Sono lieto di presentare agli utenti di WordPress il mio primo plugin per questo CMS: Delicious Wishlist for WordPress. Non so quanti ricordano che un po’ di tempo fa avevo presentato una funzione da incollare nel proprio file functions.php e nel frattempo avevo anche prospettato la possibilità di creare un plugin a partire da quel codice. Finalmente ho trovato il tempo e ho convertito quel codice in un comodo plugin, con tanto di pagina delle opzioni.

Leggi tutto “Delicious Wishlist for WordPress: il mio primo plugin”

Social Network: la struttura della mia rete di feed RSS

Leggevo questa mattina un interessante (come di consueto) articolo di Francesco Gavello sul metodo e sui motivi per implementare un sideblog nel proprio diario online, dal titolo “Come (ma Soprattutto Perché) Implementare un Sideblog – 1° parte“. Nell’articolo l’autore invita ad aggiungere dei mini contenuti aggiuntivi di supporto ai post del blog, che richiamino in modo succinto i temi già trattati più diffusamente nel blog, anche se non necessariamente.

Da tempo volevo scrivere qualcosa di vicino a questo argomento e Francesco col suo post mi ha dato lo stimolo a farlo: vediamo in che modo mi sono organizzato.
Leggi tutto “Social Network: la struttura della mia rete di feed RSS”

Un pagina Wishlist per WordPress usando Delicious

Sul blog di Suzupearl ho letto di un’idea che mi è piaciuta parecchio. In breve: utilizzando i bookmark di Delicious e un tag potremmo creare automaticamente un elenco di cose desiderate sul nostro blog, elenco che può servire a noi stessi come anche ai nostri amici per un’idea regalo. Mi è sembrata interessante e ne ho preso spunto per un esercizio. Barbara di Suzupearl ha seguito la strada del Javascript, mentre io quella del PHP. Da segnalare, come giustamente sottolinea l’autrice, che l’ispirazione le è giunta grazie a Nicola D’Agostino e alle sue slide presentate al MicroCamp nel 2008.
Leggi tutto “Un pagina Wishlist per WordPress usando Delicious”