Test della RAM

Innanzitutto è doveroso dire un grazie enorme a tutti voi che vi siete fiondati a darmi consigli: grazie, grazie e ancora grazie! :)

Poi, stupido che sono, non ricordavo che nel menu di avvio di Ubuntu c’è proprio il MemTest86
Eseguo il test (credo di averlo fatto 4 volte con un errore nel test n. 4) e… fate clic per ingrandire. Ogni commento alla foto è ben gradito. Ho capito solo una cosa (che genio!): ho la RAM danneggiata. -.-

Ecco il mio stato d’animo

Davvero: è incredibile! Dopo una pausa di un paio d’ore la tiritera dei blocchi della GUI ha ripreso alla grande e nelle più svariate situazioni:

  • con Firefox aperto e in funzione
  • con Firefox chiuso
  • con Compiz attivo
  • con Compiz chiuso
  • coi driver open Ati e con quelli proprietari
  • con una sola applicazione aperta (qualunque)
  • aggiungendo irqpoll al menu di GRUB (grazie DktrKranz!)
  • se uso la tavoletta grafica (Wacom)
  • se uso solo il mouse

Due casi in cui mi è successo… così per dirvi la banalità delle situazioni… mica stavo facendo rendering 3D:

  1. c’era aperto solo Firefox 3 beta 5 e stavo scrollando una pagina del nostro wiki… boom!
  2. c’era aperto solo Vinagre in una connessione VNC: ero appena all’inizio della sessione, sposto un oggetto e… boom!

Sto distruggendo il filesystem co’ sti riavvi forzati. Non so che fare… Una giornata persa! :-(
Sono nella condizione di non poter usare il PC: ma è incredibile! Scusate, ma neanche ai tempi della peggiore versione di Windows (leggi: Millennium Edition) avevo ‘sti blocchi!

Spero vivamente che non abbiano questa esperienza quegli utenti che, incuriositi da Ubuntu, da poco stanno provando GNU/Linux. Lo spero proprio.

Scusate lo sfogo… -.-‘

Hardy si impalla

Cose mai viste dacché uso Linux (da ottobre 2005, cioè da Breezy Badger): l’interfaccia grafica, la GUI, si impalla continuamente, si ghiaccia, “it freezes” dicono gli anglofoni: è come avere uno screenshot davanti. Il mouse non si muove e tutto è bloccato. Non funzionano nemmeno le sequenze di tasti Ctrl+Alt+Backspace o Alt+R Sist+<lettera>.

La cosa inquietante è che non riesco a replicarlo: sembra casuale, nel senso che non riesco a capire quali siano le condizioni che generano il blocco. Il più delle volte c’è Firefox aperto o, meglio, sto navigando in rete con Firefox 3 Beta 5. Solo questa mattina ben 7 blocchi consecutivi, a distanza di circa 5 minuti l’uno dall’altro. Ho provato di tutto: usare Compiz, disattivare Compiz, usare i driver ati open, usare quelli fglrx prelevati dal sito Ati. Nulla; è sempre la stessa storia: Hardy Heron, la Long Term Support release, si blocca. Non voglio assolutamente dire che sia questa versione la causa; fatto sta che mai prima ho visto una cosa del genere. Pochissime volte è successo in Gutsy, ma davvero poche: in sei mesi neanche 3-4 volte.

Ho avuto l’impressione, non suffragata da nessuno straccio di prova, che il blocco si verifichi quando c’è Firefox 3 aperto. Sto usando adesso Epiphany e blocchi non ce ne sono. Staremo a vedere nelle prossime ore. Ci sono diverse segnalazioni di bug di questo tipo; ma questo pare essere quello che succede a me.

E voi? Avete riscontrato questo problema?

Il Pinguino ora ha la sua casa

tuxFinalmente, dopo un anno e mezzo circa di test ininterrotto, Linux ha preso il totale possesso del PC sul quale felicemente mi ha dato dimostrazione di stabilità, sicurezza e affidabilità. Era giusto che mi segnassi nel blog questa data e condivido con voi il mio orgoglio di felice amico del Pinguino. Benvenuto nella tua casa, Linux!

Per la cronaca, ho fatto tutto dal CD Live di Gutsy. GParted non ha fatto una piega: con lui ho rasato (gh) la partizione sda1 su cui stava Windows, ho spostato la sda2 che contiene la root all’inizio del disco, ho spostato subito dopo la root la mia sda3 che contiene la home e l’ho ridimensionata fino a prendere tutto lo spazio disponibile, fatta eccezione per due giga finali dedicati alla swap. In tutto questo GParted, ripeto, si è mostrato solido come la roccia: la mia preoccupazione era che si potesse piantare e perdere dati, ma nulla! Per sicurezza avevo backuppato la home in un disco esterno.

Ora, siccome ho una licenza di Windows Home Edition (che comprai a suo tempo in versione OEM) e proprio in alcuni casi mi serve proprio, ho preparato con VMware un disco virtuale su cui gira quel sistema. Ho provato questa soluzione per alcune settimane, mettendolo alla prova con quello che mi serve: perfetto anche lui. Ho scelto VMware perché lo conoscevo già e perché si è dimostrato più veloce sulla mia macchina rispetto a VirtualBox; invece non ho mai provato Qemu o Xen, ma chissà…

Era da tempo che desideravo poter scrivere questo post! :)

Ubuntu Guide: Feisty // GLSlideshow

Sono appena capitato in questo sito:

ubuntuguidefeisty.png

e mi pare interessante segnalarlo a chi sta cominciando adesso a usare il miglior sistema operativo al mondo. :)
C’è da dire che comunque ci sono un mucchio di cose interessanti, come la sintassi di alcuni comandi da terminale che magari non si ricordano a memoria. Fateci un salto.

Leggi tutto “Ubuntu Guide: Feisty // GLSlideshow”

Un link da tenere a portata di mano

Nel wiki italiano di Ubuntu c’è una pagina che ritengo molto importante, creata da Stinko.

Si tratta di una serie di cose che in genere è utile fare dopo aver installato Edgy, tipo aggiungere programmi, librerie e driver.
Praticamente in una pagina quello che serve per avere

un sistema completo e funzionale.

Sempre di Stinko sono queste pagine: vi consiglio di darci un’occhiata.
Buon aggiornamento a tutti!