htaccess made easy

Chiunque abbia un blog o un sito qualsiasi su un proprio dominio avrà avuto forse a che fare con il famigerato file .htaccess o quantomeno ne avrà sentito parlare. Questo file, di cui anche in questo blog qua è là si è parlato, è quello che permette di modificare la configurazione del proprio server a livello di singole directory. È talmente potente da permetterci tantissime operazioni sulle funzionalità di Apache e tutti possono trarre beneficio da semplici modifiche su un file di testo. Certamente è bene sapere cosa si sta facendo perché un solo carattere sbagliato potrebbe mandare in errore un intero dominio. Le pubblicazioni in merito non mancano, ma ve ne voglio segnalare una in particolare.

Leggi tutto “htaccess made easy”

WordCamp Catania 2010

Non era sicura la mia partecipazione all’evento, ma sono riuscito a partecipare, anche se solo di mattina. Siamo arrivati in due, io e Marcello, poco prima dell’inizio degli speech. Abbiamo ascoltato:

  • Roberto, Da zero a CMS in meno di 5 minuti
  • Michele, WordPress as CMS
  • Tommaso, WordPress per una community?

Ho conosciuto le persone che stanno dietro ai post che leggo, ed era anche questo — oltre agli speech — ciò che cercavo! Grazie a tutti!

Quando si dice che WordPress può fare tutto

Leggevo sul blog di Alex “Viper007Bond” dell’apparizione di un pezzo di codice di WordPress nella mini-serie televisiva Strike Back: nel monitor di alcuni PC si intravedono le righe del file wp-admin/js/post.dev.js, che servirebbe alla guida di un missile!

In risposta, Mark Jaquith ha immortalato la cosa nel core di WordPress inserendo un commento appropriato:

if ( $('input:radio:checked', pvSelect).val() != 'public' ) {
	$('#sticky').attr('checked', false);
} // WEAPON LOCKED

Ecco il commit di Mark di ieri:

[15:54:35]aldo@zen:/var/www/wordpress-svn$ svn up
U    wp-admin/js/post.dev.js

...

Aggiornato alla revisione 15239.

La notizia è stata ripresa anche da Matt.

Quando si dice che WordPress è adatto a qualsiasi utilizzo… :D

Ubuntistas, il periodico di Ubuntu-gr

Ieri sera una coppia di carissimi amici greci mi ha comunicato – con grande stupore da parte mia – di voler installare Linux in uno dei loro due computer e mi chiedeva come fare. Faccio loro presente che esistono tante “versioni” di Linux, tutte bellissime, e… mi bloccano dicendo: “Ci hanno parlato bene qui di U… Up… Upuntu…”! :D Li indirizzo, allora, verso il sito greco di Ubuntu e, non sapendo quale fosse l’URL, immagino un classico ubuntu-gr.org e … tac!, beccato! Spiego loro che da lì possono scaricarsi la ISO, masterizzarla e installarla nel loro PC: troveranno out-of-the-box tutto l’occorrente per i loro bisogni.

Alla fine della conversazione mi sono fatto un giro sul sito: per la verità non ho mai visitato altri siti internazionali oltre quello di ubuntu.com, per ovvie ragioni o forse perché non ci ho mai pensato. Ed ecco come si presenta la loro home, nel classico stile che ci contraddistingue:

ubuntu-gr
Leggi tutto “Ubuntistas, il periodico di Ubuntu-gr”