Quando il nome del tuo plugin non aiuta

Chi segue questo blog magari si ricorderà che nel 2010 creai un plugin per mostrare una porzione del testo di un articolo o di una pagina solo a determinati ruoli di WordPress. Quel plugin, che creai a maggio del 2010 e resi disponibile al download dal sito digwp.com di Jeff Starr, è nei repository di WordPress da novembre del 2012.

Questo plugin si chiama Private Content. Un nome come un altro, ma purtroppo si è rivelato nel tempo eccessivamente semplice da usare per altri sviluppatori di plugin. Quantomeno nel repository di WordPress ce n’è uno che si chiama WP Private Content Plus e, nel repository di CodeCanyon, uno che ha lo stesso identico nome del mio, cioè Private Content, appunto.

Questa cosa ha causato negli anni, compreso oggi, non poche noie, sia a me che agli utenti. Cominciamo dall’ultimo plugin, quello ospitato su CodeCanyon.

Leggi tutto “Quando il nome del tuo plugin non aiuta”

Aggiungere un menu di gestione rapida in WordPress

Quando ci capita di dover andare di continuo tra il front-end e alcune pagine di amministrazione del sito fatto con WordPress, che si trovano magari in sottomenu di qualche menu principale, ecco che tornerebbe utile avere nella barra degli strumenti, quella che sta in cima alle varie pagine, i collegamenti che ci servono di più. Nella figura qui sotto vedete il menu Gestione rapida, con alcune voci di più comune utilizzo.

Leggi tutto “Aggiungere un menu di gestione rapida in WordPress”

Perché le smart card sono smart

Qualche giorno fa Linux Journal ha pubblicato un articolo dal titolo Why Smart Cards Are Smart. La brevissima introduzione dice così:

If you use GPG keys, learn about the benefits to storing them on a smart card.

Kyle Rankin, Why Smart Cards Are Smart.

Questo articolo può fungere da introduzione alla mia guida Generazione sicura di chiavi OpenPGP, che scrissi più di un anno fa e che pubblicai su GitHub.

Unico appunto al titolo della mia guida: forse oggi la intitolerei Generazione (quasi) sicura di chiavi OpenPGP, per mantenere un po’ di prudenza.

Tagliare e unire file video in Linux

In questi giorni ho dovuto mettere mano a una serie di video personali dove dovevo prenderne alcune parti e poi rimetterle insieme. In Linux abbiamo tutti gli strumenti che ci servono per fare questa operazione di taglio e cucito. Con poco lavoro avremo il file finale come ci serve e senza perdere qualità rispetto all’originale, perché l’operazione non richiede ricodifica.

Leggi tutto “Tagliare e unire file video in Linux”