aldolat.it è un blog cookie-free

Uno dei pensieri che mi è sempre frullato in testa da quando è in vigore la legge sui cookie è appunto la gestione di questi cookie: la mia preoccupazione era se, nonostante tutte le precauzioni prese, avessi qualcosa di non conforme. Considerato che le multe sono salate, questa preoccupazione non era di poco conto.

Avere un blog non deve essere un pensiero: averlo deve essere un piacere, qualcosa di rilassante, dove poter scrivere le tue riflessioni, poter condividere le tue passioni e le tue conoscenze. Non una preoccupazione, appunto.

Hugo è stato per me un toccasana da questo punto di vista. A parte la bellezza di poter scrivere un post dove ti pare, con l’editor che preferisci, senza che il CMS ti stravolga quello che stai scrivendo1, con in più il sito sotto controllo Git e la velocità che ha acquistato quando lo si naviga online, dicevo, a parte tutto questo, Hugo non ti crea alcun cookie nel codice generato. Nel mio blog Hugo genera semplici file HTML e CSS, sui quali ho il pieno controllo. Per quei pochi post dove pubblicavo video da piattaforme come YouTube o Vimeo ho tolto il codice di incorporamento e ho lasciato un mero link al video.

Finalmente il blog è cookie-free e non c’è quindi bisogno di aggiungere il banner di notifica per i cookie.


  1. Era un incubo inserire codice in un post su WordPress… ↩︎

aldolat

Il blocco note di Aldo.