Driver nVidia e Ubuntu

Questo è un post tecnico di 8 anni fa. Le istruzioni potrebbero non essere più valide.

Ho appena aggiornato i driver nVidia 180.44 sulla mia Jaunty alla versione 180.51. Tutto è andato benissimo e l’operazione è stata alquanto facile. Mi annoto qui i pochi passi per futuri utilizzi.

Il pannello di configurazione dei driver 180.51
Il pannello di configurazione dei driver 180.51

1. Installare alcuni strumenti di compilazione

Da terminale:

sudo apt-get install linux-headers-`uname -r` build-essential gcc xserver-xorg-dev pkg-config

Non sono certo che servano tutti: in ogni caso ci si ritrova con quello che certamente serve.

2. Disinstallare i driver dei repository

Penso che la cosa più facile per disinstallarli sia aprire Synaptic e cercare nvidia-: disinstallare tutti i pacchetti nvidia-* che si trovano installati, inclusi i file di configurazione.

3. Installare il driver

Scaricare il driver dal sito nVidia e posizionarlo nella home. Terminare la sessione di lavoro (cioè uscire dall’interfaccia grafica) ed entrare in modalità testuale, premendo i tasti CTRL+ALT+F1.

Avvertenza
Si consiglia la stampa di questa pagina o la navigazione di essa via testo tramite w3m.

Loggarsi con il nome utente e la password.

Terminare il server grafico con:

sudo /etc/init.d/gdm stop

Rendere eseguibile il file dell’installer con:

chmod +x NVIDIA[tab]

dove [tab] significa una pressione del tasto tab, in modo da completarne automaticamente il nome.

Eseguire l’installer con:

sudo ./NVIDIA[tab]

L’installer provvederà alla compilazione di tutto il necessario e quando chiederà se modificare il file /etc/X11/xorg.conf, farglielo modificare facendo un backup.
Alla fine del processo che dura pochi secondi, il driver sarà installato e funzionante. Basterà avviare il server X con:

sudo /etc/init.d/gdm start

Aggiornamento e disinstallazione

I driver nVidia vengono forniti con un tool per l’aggiornamento automatico. Con questo tipo di installazione, infatti, credo che il supporto di dkms non ci sarà e quindi, dopo ogni cambio del kernel, si sarà costretti a farlo manualmente, anche se è un’operazione facile (non sono sicuro di questo visto che non mi è ancora capitato di farlo!).
Per aggiornarli, quindi, sarà sufficiente fermare il server grafico (qualora ci siate dentro) col comando di poco fa e dalla riga di comando dare:

sudo nvidia-installer --update

Il tool cercherà una versione più aggiornata dei driver e li installerà se necessario.

La disinstallazione dei driver, invece, può essere eseguita col comando:

sudo nvidia-uninstall

cui dovrebbe seguire l’installazione di driver sostitutivi, come quelli dei repository. Per la cronaca, questo lo screenshot dei pacchetti nvidia dei repo installati prima della loro rimozione:

I pacchetti dei driver nVidia installati prima di effettuare l'aggiornamento
I pacchetti dei driver nVidia installati prima di effettuare l'aggiornamento

P.S. Se riscontrate inesattezze o migliorie o precisazioni, segnalatele nei commenti.

Autore: Aldo Latino

Aldo Latino usa con entusiasmo Linux nella distribuzione Ubuntu, è un appassionato di WordPress e si diletta a fare il blogger. Ha anche una lista dei desideri. Per altre informazioni visita la sua .

26 pensieri riguardo “Driver nVidia e Ubuntu”

  1. Hai notato qualche miglioramento significativo?Nel senso vale la pena aggiornare o aspetto che i driver aggiornati “atterrino” sui repo ufficiali?

    1. Uno l’ho notato subito (diciamo che ci sono andato apposta a verificare): sembra che sia sparito il fastidiosissimo problema di refresh quando si ha Compiz attivato. Ora Skype, KeepassX e Geany (alcuni software che uso) non soffrono di questo problema.

      Devo vedere, comunque, ancora più a fondo.

  2. A me il problema di refresh l’aveva risolto il 180 su Intrepid, mentre dopo aver aggiornato a Jaunty era ritornato (infatti sono tornato al 173). Ora che mi dici così, proverò certamente l’aggiornamento.

  3. Il repo postato a che serve? ha i driver già aggiornati e che quindi non necessitano di tutte le operazioni della guida?
    Nel caso la risposta fosse sì, devo disinstallare i driver in uso attualmente?
    Grazie ^_^

    1. Il repo che ho consigliato a Lazza non lo conoscevo al momento della stesura dell’articolo. Tra i membri c’è anche il nostro Alberto Milone, quindi una garanzia. Ora ognuno può scegliere tre strade:

      • aggiornarsi a mano i driver (e allora sceglie la guida, non consigliata per chi non ha dimestichezza);
      • usare il repo dell’Ubuntu-X-SWAT (quello che ho consigliato a Lazza, contenente driver più aggiornati ma comunque stabili e ancora non presenti nei repo ufficiali);
      • continuare a usare i repo ufficiali e attendere che inseriscano gli ultimi driver.

      A te la scelta. Se scegli la seconda strada, non devi disinstallare i driver ma potrai aggiornarli come al solito.

  4. @Lazza
    Ho appena messo i repository dell’Ubuntu-X-SWAT (quelli stabili), ho disinstallato quelli “manuali” e rimesso i driver via repo. Risultato: un gioco da ragazzi e ora i driver si aggiorneranno da sé, utilizzando pure dkms. Facile facile. :)

  5. Io invece ho un altro tipo di problema , uso ancora la 8.10 ed ho installato i driver ultimi dal sito nvidia , ora però vorrei fare l’update alla 9.04 ma vorrei evitare di perdere tutta la meticolosa configurazione video che mi sono fatto…qual’è la procedura consigliata ? tornare momentaneamente ai driver dei repo e poi una volta fatto l’upgrade ritornare agli ultimi dal sito nvidia?

    1. Non mi è ancora capitato di farlo, ma – se usi i driver prelevati direttamente dal sito nVidia – hai tra le applicazioni da terminale

      nvidia-installer --update

      che ti consente di aggiornarli senza sforzo. Non credo che perderai le configurazioni, ma non so assicurartelo.
      In ogni caso, il comando va dato in una tty, senza che X sia avviato. Quindi:

      1. esci dalla sessione
      2. al login premi i tasti CTRL-ALT-F1 e ti autentichi sulla tty 1
      3. fermi la sessione grafica con
        sudo /etc/init.d/gdm stop
      4. e poi avvii la procedura con
        sudo nvidia-installer --update
      5. finito l’aggiornamento, avvii la sessione grafica con
        sudo /etc/init.d/gdm start

        oppure riavvia direttamente la macchina.

    1. Senti, ho letto la discussione sul forum di ubuntu-it e mi è venuto questo pensiero.

      Per poter sfruttare 4 giga di ram in un sistema a 32 bit, basta installare questi pacchetti:
      linux-restricted-modules-server
      linux-headers-server
      linux-image-server
      linux-server
      e riavviare la macchina, scegliendo poi all’avvio (in grub) la versione server. È il sistema che uso io da novembre scorso (sul nuovo laptop) per poter usare tutti i 4 giga di ram.
      Visto che stai facendo prove su prove, io tenterei.

      Poi, per la questione dei driver nVidia, nel repository X Updates, ci sono driver aggiornatissimi. Ne ho parlato qui.

      Quindi ecco cosa tenterei:

      1. installare la versione server del kernel;
      2. riavviare selezionando in grub la versione server;
      3. aggiungere i repository citati e aggiornare il driver in maniera facilissima;
      4. riavviare.

      Fammi sapere.

      1. Grazio Aldo, per adesso installando i driver nvidia 185 beta, mi funziona tutto… vediamo se rimane stabile.
        Interessante la tua soluzione, ho reinstallato il sistema 2 volte… adesso ho una versione 64bit di ubuntu e sfrutto i 4gb, è una cannonata

        1. Perfetto, speriamo che hai risolto definitivamente. Solo una cosa: hai installato i driver prelevati dal sito nVidia (cioè hai seguito la guida di questa pagina) o hai usato il repository X-Updates?

          1. Ho usato la tua guida… anzi complimenti è stato facile…, avevo sbagliato drivers la prima volta ma quelli in beta 185 sono andati bene…
            La macchina mi va una cannonata… 4gb di ram con ubuntu sono 10 gb di windows :).
            Grazie ancora, scusami se ho usato il blog per risolvere un mio problema ma quando le provi tutte, forum , irc diventi irrispettoso delle regole.

    1. Lazza non è voluta la cosa dei commenti nidificati…
      cmq provali… sembrano andare bene.. certo per paura ancora non li ho stressati veramente.. visto che a causa di quel bug ho formattato 2 volte.

      1. Eh eh, figurati, per i commenti era una osservazione spassionata, non volevo prendermela né con te né con Aldo, collega che onora la categoria. :-)

  6. Non so se continuare qui la discussione quindi mi scuso con Aldo anticipatamente…

    Ieri ho ripristinato la vecchia icona degli aggiornamenti, in jaunty gli aggiornamenti erano impostati a 7 gg.
    Mi ha chiesto di aggiornare chiedendomi che doveva passare alla versione o distribuzione, in pratica mi ha installato il nuovo kernel. Insomma alla fine mi ha disistallato i driver 185. Per fortuna e ringrazio ancora Aldo con l’articolo che ha scritto e ripetendo gli script sono riuscito in 10 secondi a ripristinare i driver in beta

I commenti sono chiusi