Driver Ati + XGL + Beryl su Ubuntu Dapper [Aggiornato]

Se volete installare Xgl+Beryl su Edgy, potete leggere il post apposito.

È inutile negarlo. Vedere per la prima volta il desktop di Beryl su Xgl è davvero fantastico! Qualcosa di terribilmente divertente. Anche se per soli 5 minuti.

Il mio sistema è un Pentium 4 1.7 GHz con 1Gb di Ram, scheda video Ati All-In-Wonder 9800SE.

[Questo topic è stato aggiornato sabato 7 ottobre 2006. Aggiornata la sezione dei temi]
[Questo topic è stato aggiornato sabato 30 settembre 2006. Aggiornata la sezione dedicata a Compiz Beryl]
[Questo topic è stato aggiornato sabato 16 settembre 2006. Eliminata la voce “compiz –replace” perché non più necessaria]
[Questo topic è stato aggiornato martedì 12 settembre 2006. Riformulata meglio la sezione “Ripristinare Metacity”]
[Questo topic è stato aggiornato venerdì 8 settembre 2006. Eliminato lo script startcompiz ed inoltre aggiunto csm]

compiz.png

Installazione dei driver video ATI proprietari

Fonte: http://wiki.cchtml.com/index.php/Ubuntu_Dapper_Installation_Guide – metodo 2

Scarichiamo il driver proprietario dell’Ati. Nella pagina che si apre scegliamo la scheda video che abbiamo. Nel mio caso ho una Radeon e dunque scarico questo.

Innanzitutto installiamo alcuni strumenti necessari per il procedimento.
Apriamo il terminale e scriviamo:

sudo apt-get update
sudo apt-get install module-assistant build-essential
sudo apt-get install fakeroot dh-make debconf libstdc++5 gcc-3.3-base

Spostiamoci da terminale nella cartella dove abbiamo scaricato il driver Ati e creiamo i pacchetti debian:

chmod +x ati-driver-installer-8.29.6.run
./ati-driver-installer-8.29.6.run --buildpkg Ubuntu/dapper

Installiamo i pacchetti appena creati:

sudo dpkg -i xorg-driver-fglrx_8.29.6-1_i386.deb
sudo dpkg -i fglrx-kernel-source_8.29.6-1_i386.deb
sudo dpkg -i fglrx-control_8.29.6-1_i386.deb

Rimuoviamo eventuali pacchetti deb da /usr/src/

sudo rm /usr/src/fglrx-kernel*.deb

Compiliamo il kernel:

sudo module-assistant prepare
sudo module-assistant update
sudo module-assistant build fglrx
sudo module-assistant install fglrx
sudo depmod -a

Aggiorniamo il file xorg.conf

sudo aticonfig --initial
sudo aticonfig --overlay-type=Xv

Riavviamo il sistema.

Confermiamo che il sistema è stato aggiornato con:

fglrxinfo

che restituirà:

display: :0.0  screen: 0
OpenGL vendor string: ATI Technologies Inc.
OpenGL renderer string: RADEON 9800 SE Generic
OpenGL version string: 2.0.6065 (8.29.6)

Diamo anche un:

fgl_glxgears

per verificare che l’accelerazione 3D sia attiva.

Installazione di XGL e Beryl

Fonte: http://forum.beryl-project.org/topic-4863-howto-xgl-and-beryl-how-for-gnome

Aggiorniamo il sistema:

sudo apt-get update
sudo apt-get dist-upgrade

Prepariamo e aggiorniamo i repositories:

sudo gedit /etc/apt/sources.list

Aggiungiamo in fondo al file queste righe:

deb http://www.beerorkid.com/compiz/ dapper main
deb http://xgl.compiz.info/ dapper main
deb-src http://xgl.compiz.info/ dapper main

Scarichiamo e importiamo la chiave gpg per i repositories

wget http://www.beerorkid.com/compiz/quinn.key.asc -O - | sudo apt-key add -

Aggiorniamo i sorgenti:

sudo apt-get update

Installiamo i pacchetti:

sudo apt-get install xserver-xgl libgl1-mesa xserver-xorg libglitz-glx1 beryl beryl-core beryl-manager beryl-plugins beryl-plugins-data beryl-settings emerald emerald-themes

Creiamo uno script di startup per Xgl:

sudo gedit /usr/bin/startxgl.sh

e incolliamo:

Xgl -fullscreen :1 -ac -accel glx:pbuffer -accel xv:pbuffer & sleep 2 && DISPLAY=:1
# Start GNOME
exec gnome-session

Rendiamo lo script eseguibile:

sudo chmod 755 /usr/bin/startxgl.sh

Creiamo una sessione Xgl per il login manager:

sudo gedit /usr/share/xsessions/xgl.desktop

e incolliamo:

[Desktop Entry]
Encoding=UTF-8
Name=Xgl
Exec=/usr/bin/startxgl.sh
Icon=
Type=Application

Adesso aggiungiamo la riga:

/usr/bin/beryl-manager

alla sessione di avvio di Gnome (Sistema > Preferenze > Sessioni > Avvio programmi)

Diamo un altro

sudo apt-get update
sudo apt-get dist-upgrade

in modo da essere sicuri di avere le ultime versioni.

Riavviamo.
Nel login manager ora possiamo scegliere una sessione Xgl.
Scegliamola solo per questa sessione per vedere che tutto va bene, ed eventualmente possiamo renderla predefinita in un secondo momento.

Probabilmente, dopo l’installazione di Xgl la tastiera funziona male (ad es. il tasto AltGr).
Aprire Sistema > Preferenze > Tastiera > scheda Disposizione e aggiungere la tastiera italiana con tasti muti rimossi e posizionarla in cima e come predefinita.

Applicare i temi aggiuntivi

Fonte: qui.
Dopo l’installazione di Beryl ci ritroveremo nel menu delle Preferenze con Emerald Theme Manager. È il gestore dei temi di Beryl.

Ripristinare Metacity

Fonte: qui.
Se dopo aver provato Beryl volete tornare a Metacity, semplicemente abilitatelo dal gestore di Beryl posto nel system tray (accanto all’orologio). In questo caso ci sarà ancora Xgl come motore grafico. Eventualmente potete ritornare a X.org + Metacity riloggandovi con una normale sessione Gnome.

aldolat

Il blocco note di Aldo.