I’m Myself, thanks

myself.png

Sì, io sono me stesso.
E se sono quello che sono, lo devo alla mia gente,
con la quale vivo, respiro, rido e piango.
Grazie a loro io sono quello che sono.

La stesso discorso si applica al pc.

Se so quello che so, lo devo in massima parte alla mia Comunità di Ubunteri,
che mi hanno accolto, mi hanno seguito passo passo,
e mi hanno aiutato a rialzarmi quando sbagliavo,
a non scoraggiarmi se non c’era un’azienda dietro di me
che faceva tutto per me, ma proprio tutto,
anche decisioni che avrei dovuto prendere io.

Oggi questa Comunità mi ha restituito il mio computer.
Sì, il mio computer, prima, apparteneva ad Altri.

Oggi, con Ubuntu, il mio pc è davvero mio.

***

Grazie, Felipe, per la bella iniziativa.

Foto:Creative Commons License

aldolat

Il blocco note di Aldo.