Creare QR code in Linux

In Linux abbiamo già disponibili tutti gli strumenti per creare codici QR (o QR code in inglese), senza bisogno di ricorrere a siti di terze parti. Peraltro gli strumenti che abbiamo disponibili ci consentono massimo controllo sul file di uscita e ci permettono anche di ottenere file puramente vettoriali, come SVG ed EPS.

Innanzitutto installiamo il pacchetto necessario:

sudo apt install qrencode

L’help in linea di qrencode è accessibile col solito comando:

qrencode --help

oppure il manuale completo con:

man qrencode

e contiene tutte le informazioni necessarie per il suo uso. Qui elenco quelle che dovrebbero essere di uso più comune.

Opzioni comuni

Opzione Descrizione
-t Tipo di qrcode: PNG, PNG32, EPS, SVG, XPM, ANSI, ANSI256, ASCII, ASCIIi, UTF8, ANSIUTF8. Default: png
-s Dimensione dei punti in pixel. Default: 3
-d Densità in pixel del file generato. Default: 72
-m Imposta lo spessore dei margini. Default: 4
-r Legge il testo da codificare da un file esistente
-o File di uscita

Alcuni esempi

Creare un codice semplice

qrencode -o test.png https://www.aldolat.it

Creare un codice con pixel più grandi

qrencode -o test.png -s 10 https://www.aldolat.it

Creare un codice con pixel più grandi e a 300 dpi

qrencode -o test.png -s 10 -d 300 https://www.aldolat.it

Creare un codice da un file di testo esistente e a 300 dpi

qrencode -o test.png -d 300 -r input.txt

Creare un codice in file vettoriale

qrencode -o test.eps -t eps -r input.txt

aldolat

Il blocco note di Aldo.